Come pulire l’acciaio senza lasciare aloni o graffiare le superfici

Tutto quello che c'è da sapere sulla pulizia e sulla cura delle superfici in acciaio inox: tutti i trucchi per farle brillare senza graffi e aloni

da , il

    Come pulire l’acciaio senza lasciare aloni o graffiare le superfici

    Luccicante e brillante, l’acciaio inossidabile conferisce un’aria raffinata e professionale a qualsiasi cucina, da fare invidia alle splendenti cucine di Masterchef.

    Tuttavia, mantenere intatta la brillantezza delle superfici in acciaio inox richiede non solo un po’ di lavoro, ma anche alcuni trucchi specifici, che oggi vi sveliamo passo dopo passo.

    Da quale panno utilizzare ai rimedi naturali più efficaci, ecco come pulire l’acciaio inossidabile senza lasciare aloni né graffiare le superfici.

    Pulisci in direzione della grana

    Guardate da vicino l’acciaio inox e noterete alcune linee sottili nel materiale. Durante la pulizia, strofinate, pulite o lucidate la superficie sempre nella stessa direzione della grana anziché contro di essa. Questo aiuta a pulire all’interno le piccole crepe del materiale, rimuovendo sporco e polvere, senza rischiare di graffiare la superficie.

    come pulire acciaio panno
    Foto Shutterstock | FotoDuets

    Non usare spugne abrasive

    Sebbene l’acciaio inossidabile sia noto per la sua durata e resistenza, è soggetto a graffi. La lana d’acciaio e le spugne abrasive rischiano di graffiare la superficie e opacizzare la sua finitura lucida. Non solo, possono causare l’usura della pellicola protettiva, rendendo l’acciaio suscettibile alla ruggine. Lo strumento migliore da utilizzare è un panno morbido in microfibra, ideale per una detersione efficace e delicata.

    come pulire acciaio spugne abrasive
    Foto Shutterstock | eyepark

    Risciacqua sempre

    I prodotti specifici per la pulizia dell’acciaio possono lasciare residui sulle superfici, rischiando di macchiarle o danneggiarle. Dopo aver pulito con una soluzione detergente commerciale o fai da te, risciacquate sempre la superficie con acqua pulita. Basta inumidire un panno in silicone e passarlo sulla superficie per assicurarsi che non rimanga alcuna traccia della soluzione detergente.

    come pulire acciaio risciacquare
    Foto Shutterstock | Kira_Yan

    Asciuga dopo ogni utilizzo

    Anche se avete seguito tutte le regole, potreste comunque notare macchie e aloni sulle superfici in acciaio inossidabile. In questo caso, il colpevole potrebbe essere l’acqua del rubinetto, acerrima nemica dell’acciaio. Per evitare che questo accada, assicuratevi di asciugare accuratamente le superfici, utilizzando un panno morbido dopo ogni lavaggio.

    come pulire acciaio consigli
    Foto Shutterstock | adpePhoto

    Rimedi naturali per pulire l’acciaio

    Quando si parla di pulizia e cura dell’acciaio, sono innumerevoli i prodotti specifici in commercio, ma altrettanto validi sono i rimedi fai da te.

    Il primo alleato nella pulizia dell’acciaio è il limone, particolarmente efficace per rimuovere le tracce di acqua e calcare sui rubinetti della cucina. L’importante è, come sempre, risciacquare e asciugare bene.

    come pulire acciaio rimedi naturali
    Foto Shutterstock | Andrey_Popov

    Un altro metodo efficace per rimuovere gli aloni e lasciare l’acciaio lucido, è quello di passare una goccia di olio extravergine di oliva sulla superficie.

    Altrimenti, miscelate acqua bollente e aceto di vino bianco, per un effetto ancora più lucente e brillante. Anche in questo caso, risciacquate e asciugate accuratamente.