Bill Gates ha inventato un bagno completamente green

Il risultato dell'investimento della Bill and Melinda Gates Foundation è un prototipo di toilette smart, un bagno che non ha bisogno della rete fognaria, pensato per l’uso domestico. Ecco di cosa si tratta

bagno del futuro di bill gates

Foto Shutterstock | zhangjin_net

Era il 2011 quanto Bill Gates e consorte, tramite la Bill and Melinda Gates Foundation avevano lanciato la sfida ”Reinvent the toilet” per cercare idee e progetti per il bagno del futuro, tecnologicamente efficiente e rispettoso dell’ambiente. Poi nel 2019 si è aggiunta Samsung a dare una spinta al progetto. Da allora di acqua nei tubi ne è passata davvero tanta, e il prototipo del bagno smart e green è una realtà.

Come funziona il bagno di Bill Gates

Il prototipo del bagno di Bill Gates e Samsung
Foto Samsung | Il prototipo del bagno del futuro

Il concetto di toilette e di arredo bagno è stato rimodulato. Un wc rivoluzionario presto sarà disponibile per uso domestico e potrà essere usato in tutte quelle zone dove il sistema fognario è carente. Ad esempio nei paesi in via di sviluppo. Lo scopo è eliminare gli agenti patogeni dai rifiuti umani, e immettere nell’ambiente liquidi e solidi depurati.

Il tutto grazie alle tecnologie messe a punto da Samsung che riguardano sia il trattamento termico che biologico da feci e urine. Ma come funziona il bagno di Bill Gates? In pratica, con uno speciale sistema, i rifiuti solidi vengono resi secchi e poi bruciati e ridotti in cenere e i liquidi sono depurati e l’acqua trattata è completamente riciclata. Geniale, no?

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.