Altro che Roma e Milano, in questa grande città con 2500 euro affitti al massimo questo buco

Ci sono città nel mondo molto più costose di Roma e Milano, in questa grande metropoli con 2500 euro al mese, affitti al massimo un buco. 

La crescita esponenziale degli affitti non è solo un problema italiano, anzi è un problema che parte da lontano e in alcune grandi città del mondo la situazione sta diventando insostenibile. Il problema come della città meneghina e della nostra capitale arriva quando un lavoro in centro città non ti garantisce nemmeno la metà dei costi medi degli affitti. Vivere in città ormai non vuol dire essere vicini al lavoro, ma vuol dire che si è già più che benestanti. In alcune metropoli del mondo, soprattutto quelle più famose, i prezzi stanno salendo a dismisura e gli affitti sono i primi colpevoli. Chi possiede un appartamento in centro si sposta fuori città, mette l’immobile in affitto o come casa vacanza e si gode la vita con praticamente un secondo stipendio, con questo meccanismo si crea una sorta di inflazione immobiliare.

Una delle città che più paga questa situazione è sicuramente New York, in particolare il centro di Manhattan, dove si susseguono ormai solo palazzi di lusso a prezzi davvero esorbitanti che fanno crescere a loro volta anche i prezzi e gli immobili di appartamenti davvero piccoli, dei monolocali, comunemente chiamati “Studio”. Tutto in una stanza, con un solo piccolo bagno con prezzi di affitto che se paragonati a quelli di case fuori città, sono davvero assurdi. Stando alle ultime ricerche di mercato con 2500 euro al mese ti puoi permettere davvero un piccolo buco in centro città e molte volte le condizioni dell’immobile non sono nemmeno delle migliori. Appartamenti che ormai si rivolgono solo all’élite, anch’essa costretta però a vivere ormai in piccoli spazi.

Un “buco” a 2500 euro al mese.

Ormai New York è una delle città più costose del mondo. una gigantesca metropoli dalle mille facce e situazioni, in cui si passa dall’estrema ricchezza, alla povertà assoluta e alla criminalità. ormai vivere in centro e quasi proibitivo. Ci sono appartamenti che sono dei veri e propri buchi, di circa 15 metri quadri, con cucine che non dispongono nemmeno di un lavello e con dei soppalchi in cui bisogna strisciare per starci dentro a dormire. Tutto questo per 2500 euro che è quasi il doppio di uno stipendio netto in Italia, una vera follia immobiliare.

Altro che le nostre città, qui i prezzi degli affitti sono assurdi 2500 euro per un buco
Esempio di un vero mini appartamento al centro di New York, disponibile per 2500 euro al mese (Fonte IG imc_tvv – designmag.it)

Le foto non sono adatte ai claustrofobici, uno spazio davvero minimo, un angolino dell’edificio adibito ad appartamento, nel complesso ha le dimensioni di un bagno, con il soppalco a dare le disponibilità di un posto dove sdraiarsi. Il bagno è forse la parte più carina della casa, piccolo ma molto funzionale e tutto sommato con una bella doccia, ovviamente non c’è il bidet.

Lo spazio principale è di circa 9 metri quadri, con all’interno una mini cucina e un guardaroba. Un luogo da usare poco, solo per dormire, una casa adatta per chi è sempre al lavoro. ovviamente adatto per una persona e non di più, una casa che a parte il bagno e qualche angolo, non ha delle belle finiture e sembra anche un po’ vecchia. Un condizionatore copre utilizza una delle uniche prese disponibili e c’è solo una piccola finestra ad illuminare questa casa/stanza. Il prezzo se paragonato a cosa viene offerto è davvero esorbitante.

Impostazioni privacy