Lo stile Liberty nell’arredamento della casa: un tocco lussuoso in ogni ambiente

Lo stile Liberty nell’arredamento della casa: un tocco lussuoso in ogni ambiente

Lo stile liberty risale all'epoca a cavallo tra 800 e 900 e corrisponde alla Belle Epoque

da in Arredamento, Come arredare, Interior Design
Ultimo aggiornamento:

    State cercando di arredare casa in stile liberty? Seguite i nostri consigli e non avrete alcun dubbio in merito alle scelte del giusto arredamento e accessori. Ma prima di tutto vediamo cosa si intende per stile liberty. Si tratta di una corrente artistica ottocentesca conosciuta anche come Art Nouveau. A questo periodo risale la Belle Epoque, un periodo bellissimo, sfarzoso e di benessere. Questo stesso benessere si rispecchiava anche sull’arredamento, che diventava sempre più ricco e sontuoso, pieno di ghirigori e dettagli affascinanti e graziosi, praticamente artistici. Se volete dare un tocco vintage e lussuoso a casa vostra, lo stile liberty è proprio ciò che fa per voi.

    C’è chi ama lo stile rustico, chi punta sul minimal e chi, invece, preferisce optare per qualcosa di più particolare e lussuoso come l’arredo in stile liberty. Questa tipologia di arredamento è davvero particolare, ormai un po’ difficile da trovare ma molto interessante, soprattutto per il gioco di luci che crea in casa. Sulle pareti utilizzate della carta da parati, possibilmente a fondo chiaro e a tema floreale. Sul pavimento, invece, dovete assolutamente mettere dei tappeti, a fondo scuro, in contrasto con le pareti.

    Il salotto sarà caratterizzato da divano e poltrone dalle forme curvilinee, imbottiture bombate e trapuntate. Cercate una fantasia che doni anche alle pareti e preferite i modelli che hanno bordature dorate.

    Il legno è un altro elemento fondamentale per la scelta dell’arredo giusto. Non scegliete finiture troppo chiare ma evitate anche il wengé. Il colore perfetto è quello di quercia, ma anche frassino. Il tavolo da pranzo quindi scegliete in questo legno, con gambe curvilinee anch’esse ma base semplice. Anche la camera da letto dovrà essere caratterizzata da mobili in legno, dalle linee morbide e magari caratterizzati da intarsi e decori. Dicasi lo stesso anche per il letto. Un tocco di classe in più potete darlo con le abat jour caratterizzate da un cappello di vetro molto decorato e colorato.

    361

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoCome arredareInterior Design
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI