Expo 2015: il padiglione Giappone che tutti dovrebbero visitare

Expo 2015: il padiglione Giappone che tutti dovrebbero visitare
da in Expo 2015, Fiere & Eventi di Design, Lifestyle
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30/09/2015 19:17

    jaanprinx

    Il padiglione Giappone Expo 2015 merita assolutamente di essere visitato. Essendo uno dei più gettonati di tutta la fiera, il consiglio è quello di visitarlo appena entrati. Si trova fra Slovacchia e Monaco, lungo la via principale del Decumano. Il tema su cui ruota è la “Diversità Armoniosa”, secondo la quale è possibile ristabilire un equilibrio nutrizionale per far vivere tutte le specie in armonia. Il progetto del padiglione è dell’architetto Atsushi Kitagawara. Non resta che proseguire la lettura per scoprire il padiglione Giappone che tutti dovrebbero visitare.

    Padiglione Giappone

    La struttura del padiglione Giappone a Expo 2015 non è altro che una griglia tridimensionale in legno, realizzata con antiche tecniche tradizionali, progettualità moderna e sistemi di agganci e giunture antisismici.

    giappone

    Il percorso all’interno del padiglione Giappone, considerato uno dei padiglioni Expo 2015 più belli, è suddiviso in varie stanze, collegate fra loro per una visione chiara e lineare di tutto il progetto.

    padiglione

    Nella prima stanza si viene proiettati nel mondo nipponico con tipiche stampe giapponesi rappresentanti le quattro stagioni accompagnate da un breve filmato che racconta l’Aioi, l’armonia naturale sconvolta dalla specie umana.

    5

    Si prosegue nella seconda stanza colti un po’ alla sprovvista: in un buio profondo prendono vita fra specchi e pareti suggestive immagini luminose delle risaie giapponesi. Questa è la stanza dell’armonia.

    piatti

    Tanti piatti agganciati al suolo sembrano creare un prato fiorito, ove golose api attingeranno il nettare per nutrirsi: una metafora suggestiva che ci parla della Madre Terra e della sua capacità inesauribile di sfamare figli di specie diverse.

    7

    Nella terza stanza del padiglione Expo 2015 trova posto la “Cascata della Diversità”, un’installazione innovativa che simula lo scorrere dell’acqua. Da qui scende l’acqua, simbolo di vita, portatrice di informazioni su cibo, agricoltura e cultura alimentare giapponese, il tutto scaricabile e salvabile tramite un app direttamente sul proprio cellulare.

    8

    Da qui si accede a un luminoso e colorato corridoio con tante vetrinette contenenti diverse pietanze tipiche del Giappone: sushi, sashimi, granchi, diverse specie di pesci, creano un mosaico culinario dal fascino unico.

    9

    Eccoci giungere nella stanza delle soluzioni, ove compaiono quattro “terre interattive” intelligenti, in grado di valutare i problemi nutrizionali del pianeta Terra e di trovare le relative soluzioni.

    10

    Infine si giunge al ristorante interattivo di Expo 2015 nel padiglione Giappone, un vero e proprio luogo di ristoro, con tanto di sedie e tavoli ove sedersi; non viene servito cibo reale bensì ologrammi esplicativi del rapporto con il cibo vissuto in Giappone.

    ris

    All’uscita non potevano mancare i ristoranti tipici giapponesi, questa volta con cibo vero, dove sarà possibile assaporare le specialità più conosciute e qualche piatto stravagante di questa splendida terra. Che dire? Uno degli appuntamenti Expo 2015 da non perdere.

    875

    PIÙ POPOLARI