Come scegliere i mobili della cucina: la guida per non sbagliare

Come scegliere i mobili della cucina: la guida per non sbagliare

La scelta dell'arredo in base alle declinazioni estetico-funzionali e il modo di utilizzarlo

da in Accessori Cucina, Arredamento, Arredamento Cucina, Come arredare
Ultimo aggiornamento:

    La scelta dei mobili della cucina deve essere fatta considerando attentamente la tipologia dell’arredo e degli elettrodomestici in funzione dello spazio ma anche dello stile dell’ambiente. Soprattutto la loro sistemazione, influirà sulla praticità e la vivibilità della cucina. Diventa quindi importante scegliere quelli più adatti alle vostre esigenze, a quelle dello spazio e dello stile della casa, per procedere ad un acquisto giusto. Cerchiamo di tenere sempre a mente una delle regole fondamentali: una casa non deve essere solo fatta di design ed estetica, ma per quanto riguarda soprattutto la cucina, deve essere funzionale ed ergonomica.

    Quando si arreda la casa, l’acquisto di una cucina è il momento più delicato ed importante. Ma arredare una cucina non significa scegliere solo l’arredo e gli elettrodomestici, ma trovare anche la giusta combinazione di colori, stili e materiali anche in base al pavimento e al rivestimento.

    La scelta della cucina va fatta tenendo conto dei materiali con cui sono costruiti i suoi elementi. Essi andranno infatti a determinare la praticità e l’estetica degli elementi di arredo: gli elementi strutturali, le rifiniture, il piano di lavoro e tutti gli accessori vanno scelti individuando il materiale migliore e più adatto alle esigenze. I materiali della cucina, determinano lo stile, il tipo di cucina, il costo e la sua resistenza.

    La cucina è l’ambiente più abitato e sicuramente più sottoposto ad usura, sia per l’uso quotidiano che per le caratteristiche ambientali che si vengono a creare in una cucina per via del calore, dell’umidità e dei vapori. E nonostante molte cucine potrebbero apparire simili, va tenuto presente che materiali, caratteristiche e dettagli ne determinano la qualità, e quindi anche il costo.

    I mobili della cucina possono essere di vari stili per poterli abbinare allo stile della casa.

    - Cucina classica o tradizionale: grazie alle loro caratteristiche, le cucine classiche o tradizionali spesso invocano un forte sentimento di nostalgia.

    Ispirate ai valori genuini della tradizione, ma che non perdono di vista la funzionalità che l’ambiente cucina deve avere, generalmente sono costruite in legno lasciato a vista.

    - Cucina moderna: le cucine moderne si caratterizzano per le forme essenziali, la flessibilità dell’articolazione, l’aspetto rigoroso della composizione e l’ampia gamma di soluzioni estetiche. I materiali che le caratterizzano sono il legno smaltato, l’acciaio inox, l’alluminio, il laminato, il corian e tutti gli altri materiali sintetici di nuova generazione.

    - Cucina country: le cucine country sono molto in voga, grazie alla grande popolarità dello stile provenzale o shabby chic. Uno stile caratterizzato dall’utilizzo di materiali come legno, pietra, ceramica e vimini.

    - Cucina professionale: le cucine professionali sono quelle che vengono utilizzate nei ristoranti, e che molti scelgono anche per le cucine private per via della loro struttura minimalista in acciaio, e per le loro caratteristiche di praticità e funzionalità.

    - Cucine su misura: i mobili della cucina possono essere anche realizzati su misura, costruendo una struttura ad hoc per gli spazi e i volumi a disposizione. Una cucina su misura è la scelta giusta se l’ambiente è molto piccolo o se lo spazio presenta problematiche.

    615

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori CucinaArredamentoArredamento CucinaCome arredare

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI