Alessi: Museo all’interno della fabbrica progettato da Mendini

Il Museo Alessi nasce nel 1996 per volontà di Alberto Alessi per testimoniare la storia dell’azienda dal 1921 ad oggi

da , il

    Il Museo Alessi nasce nel 1996 per volontà di Alberto Alessi per testimoniare la storia dell’azienda dal 1921 ad oggi. Ospitato all’interno della fabbrica, è una sorta di archivio progettato da Alessandro Mendini, che coniuga le esigenze di conservazione e di ricerca tipiche dell’archivio con quelle espositive di una collezione di design. Funziona come un centro di documentazione da cui Alberto Alessi e i designer prelevano progetti, prototipi, documenti e fotografie, divisi per tipologia, con la possibilità di accedere a tutte le informazioni e le fasi progettuali che dal disegno giungono al prodotto.

    Collezione ospita 20 mila oggetti e prototipi, disegni, fotografie, rassegne stampa, pubblicazioni monografiche, periodiche e cataloghi dell’Alessi e di altre aziende che documentano la storia del casalingo e del Design italiano. Costituisce la memoria di Alessi e genera nuove produzioni che idealmente si collegano all’esperienza del passato.

    Il Museo Alessi organizza mostre temporanee, workshop, attività di ricerca e pubblicazioni dedicate alla storia dell’azienda e proposti nei principali Musei di design e di arte contemporanea. Offre servizi di prestito e di consulenza storico – critico a sostegno dei progetti curatoriali che includano materiale della collezione Alessi e visite guidate per privati ed esperti del settore.

    Da Officina per la lavorazione della lastra in ottone e alpacca, Alessi è diventata una design factory del Made in Italy che ha portato nelle case di tutti colore, originalità e simpatia. Il museo si trova a Crusinallo di Omegna (Verbano-Cusio-Ossola).