Il gas del piano cottura non esce più come una volta? Prova questo rimedio e risolverai in un attimo

Il gas del piano cottura tende, nel tempo, a non uscire più in modo corretto ed uniforme ma per fortuna c’è un rimedio validissimo. 

Questa è una situazione che prima o dopo, soprattutto per le cucine datate, si ripropone e bisogna risolvere perché continuare ad utilizzare i fornelli in questo modo non fa altro che causare in realtà un dispendio maggiore perché l’erogazione è la medesima ma arriva meno gas al termine del sistema e quindi si spinge sempre di più in termini di durata e ovviamente si spendono più soldi.

Meglio non rimandare dunque sperando che la questione si sistemi da sola perché purtroppo non avverrà. Basta veramente poco per poter ottenere nuovamente una cucina perfettamente funzionante con una fiamma viva e adeguata a ogni tipo di cottura.

Gas del piano cottura lento: come risolvere con un rimedio veloce

Tutti pensano sia una questione legata propriamente all’emissione del gas ma, nella maggior parte dei casi, si tratta in realtà di una situazione completamente differente a cui però nessuno pensa. La cosa importante è ovviamente partire proprio da un controllo alle tubature quindi vedere se ci sono deficit di funzionamento che possono avere conseguenze ed essere anche pericolosi per la salute.

gas piano cottura rimedio
Gas del piano cottura limitato, rimedio facile (designmag.it)

Se tutto è funzionante nel modo giusto allora si può sicuramente pensare di applicare il rimedio più veloce che consentirà agli stessi diffusori di gas di tornare a funzionare perfettamente. Il problema infatti non è alla base quindi nell’erogazione del gas ma nella fiamma. Questa si propaga in maniera scorretta perché c’è qualcosa che ne impedisce la diffusione omogenea.

Per risolvere il problema dunque non bisogna far altro che andare a pulire gli ugelli. Se il gas deve passare attraverso quei forellini ma questi sono ostruiti, ci si può aspettare tranquillamente un fuoco molto lento o disomogeneo, non è affatto strano.

Nel tempo sia per l’uso proprio del gas che per i residui alimentari, i saponi e altri prodotti che si infilano all’interno è facile che si crei un’ostruzione. Andando a pulire correttamente tutto il supporto e quindi lo spargifiamma e le strutture adiacenti, non si fa altro che facilitare la strada. Quindi l’emissione del gas sarà regolata, non sarà più necessario utilizzarla al massimo della potenza e si potrà procedere senza problemi avendo così una cottura omogenea e soprattutto andare a ridurre i costi in bolletta.

Laddove invece non sia un problema di pulizia ma di potenza del gas è importante procedere con una verifica sulle tubature interne, applicando semplice acqua e sapone lungo i tubi per notare se ci sono formazioni di bollicine lungo il perimetro o comunque contattando un manutentore o propriamente il servizio di gestione della rete.

Impostazioni privacy