Vuoi cambiare le sedie? La scelta non è così banale: cosa dovresti considerare prima dell'acquisto

scegliere le sedie di casa

Come scegliere le sedie di casa: i consigli degli esperti (Designmag.it)

Prima di cambiare le sedie di casa dovresti sempre considerare questi dettagli ben precisi: solo così potrai fare la scelta giusta.

Hai deciso di cambiare le sedie, ma non sai bene quali scegliere? Prima di fare i tuoi acquisti sappi che ci sono dei dettagli ben precisi che devi sempre considerare. A tal proposito, quest’oggi vogliamo svelarti quali sono tutte le accortezze da adottare per evitare di prendere decisioni sbagliate e di cui potresti poi pentirti.

Solo così, potrai essere davvero sicuro di aver comprato il complemento d’arredo più adatto per le tue esigenze. Sei curioso di saperne di più? Allora non perdere altro tempo e scopri subito tutti i nostri consigli.

Il risultato finale ti lascerà davvero soddisfatto. Sembrerà che tu ti sia rivolto ad un arredatore o ad un designer professionista.

Vuoi cambiare le sedie? I dettagli da considerare prima dell’acquisto

Se vuoi cambiare le sedie della cucina o del salotto per dare un nuovo look alla stanza, ma non sai ancora esattamente quali scegliere fermati subito e segui i nostri consigli. In questo modo, potrai fare di sicuro la scelta più adatta alle tue esigenze.

come scegliere le sedie

Come scegliere le sedie di casa: la guida pratica (Designmag.it)

Al contrario di quanto si possa pensare infatti, questa decisione è tutt’altro che banale o scontata e richiede la massima cura, soprattutto dal momento che negli ultimi anni non si tende più a fare un abbinamento ‘obbligato’ fra sedie e tavolo, ma a sbizzarrirsi con la fantasia. Ecco perché è importante considerare alcuni dettagli ben precisi come ad esempio:

  • l’altezza: nel caso delle sedie da cucina l’altezza totale non dovrebbe mai superare i 90 centimetri, per poter favorire il movimento. Uno schienale troppo alto andrebbe a costituire un impedimento fastidioso. Per lo stesso principio saranno anche da evitare sedie con i braccioli troppo grossi e pesanti;
  • i materiali: meglio optare per materiali pratici, igienici e semplici da pulire, soprattutto per le sedie della cucina. Via libera quindi alla plastica, ai tessuti sintetici antimacchia, ecopelle, cuoio e fibra di legno;
  • la dimensione: più l’ambiente è piccolo e minori dovranno essere le dimensioni delle sedie. La seduta, inoltre, dovrà essere proporzionata al tavolo;
  • il tavolo: come abbiamo già detto al giorno d’oggi è sempre più frequente abbinare sedie e tavoli in modo alternativo. A tal proposito, è attualmente molto apprezzato abbinare tavoli classici a sedie più moderne. Tuttavia, in questo caso è bene non esagerare con gli accostamenti arditi.

In caso di dubbi puoi sempre rivolgerti ad un esperto!

avatar autore

Parole di Veronica Elia