Tende a pacchetto: le soluzioni da copiare per arredare una casa dallo stile contemporaneo

Molto pratiche e comode, possono essere discrete o colorate, diventando parte dell'arredamento

da , il

    Tende a pacchetto: le soluzioni da copiare per arredare una casa dallo stile contemporaneo

    Le tende a pacchetto sono tornate a essere protagoniste delle soluzioni per l’interior design. Solitamente collegate a uno stile più tradizionale, oggi sono invece scelte per la loro praticità.

    Infatti, occupano poco spazio, non hanno bisogno di particolare manutenzione e hanno prezzi ragionevoli, pur svolgendo egregiamente il loro lavoro. Più o meno oscuranti a seconda delle esigenze, possono divenire vero e proprio complemento d’arredo grazie alle tante fantasie e gli altrettanti tessuti disponibili.

    Possono essere sia morbide che rigide e possono o essere arrotolate con un rullo posto in alto, oppure ripiegarsi in maniera regolare su se stesse.

    Per montarle, bisogna valutare se c’è l’adeguato spazio sopra la finestra per far sì che non intralcino l’apertura. Quindi, la struttura portante va montata o alla parente o nel controsoffitto. Un’altra opzione prevede di montare le tende a sacchetto direttamente sull’anta. Per risparmiare spazio o per una questione estetica, per tirarle su e giù invece che il classico cordino si può utilizzare un motore a batteria così da muoverle con interruttore o telecomando

    Tende a pacchetto: idee di stile

    Con le tende bianche non si sbaglia mai: si adatto a qualsiasi ambiente e tipologia di arredamento, risultando molto discrete. Ma ovviamente, il meglio di sé lo danno in un contesto minimal: in questo caso divento elemento di design coerente con lo spazio.

    Le Ringblomma di Ikea (foto di copertina) sono in materiale sintetico facilissimo da pulire e sono disponibili in diverse misure.

    Tutto un altro mood se scegliamo il colore. Infatti, se col bianco andiamo sul sicuro, se scegliamo un tinta, decisa o meno, dobbiamo assicurarci che si abbini alla perfezione alla stanza. L’ideale è sceglierne una che ricordi un dettaglio o un elemento dell’arredamento: in questo modo, creerete facilmente armonia senza rischiare accostamenti azzardati. Via libera anche ai colori decisi, come questo rosso magenta scuro proposto da Silent Gliss per il modello Colorama.

    SilenGliss Colorama
    Foto | Silent Gliss

    I colori sì ma naturali sono molto in voga nell’interior design: negli ultimi 10 anni, il paradigma dell’eleganza l’hanno dettato i beige, i panna, gli ecrù. Per questo, anche per la tenda a pacchetto, questi colori sono molto diffusi ed eleganti, soprattutto su tessuti naturali, spessi e dell’affetto grezzo. Un esempio solo le interessanti Melrose proposte da Jab, in questo caso steccate.

    Jab
    Foto | Jab

    Se invece il vostro stile è tutt’altro che beige o minimalista, ma i colori non sono ancora abbastanza… allora bisogna passare alle fantasie. Si possono per esempio creare su misura realizzandole con lo stesso tessuto del divano (magari in un pattern geometrico come quelli di VillaNova) oppure sceglierne di colorate e naif. Come le tende a pacchetto Sweet as a peach di Voila Voile: pesche stilizzate che mettono subito allegria, perfette per la cucina.

    Voila Volie
    Foto | Voila Voile