Se i volti fossero architetture? L'idea di un artista di design

Secondo l’idea dell’architetto iraniano Ehsan Kazerooni, anche i volti possono diventare architetture e mostrare al contempo la loro identità. Ecco le opere d’arte uniche nel loro genere create da questo ingegnoso artista di design!

Volti architetture

[email protected] ehsonkazerooni

Ideatore di un essere che ha chiamato “Archeatura”, frutto della fusione fra Architettura + Creatura, l’ingegnoso architetto iraniano Ehsan Kazerooni ha sfruttato i montaggi digitali per dare vita a dei veri e propri esseri ibridi.

Per comprendere perfettamente ciò che l’artista intende, basta osservare le sue opera d’arte dove sono raffigurati delle persone che, oltre che essere in parte umani, sono in parte anche architettura.

Nello specifico, si tratta di fotografie di mietitori scattate da George Steinmetz, in cui l’artista iraniano ha sostituito i volti con suggestive e intricate geometrie appartenenti al passato, all’architettura storica che ha caratterizzato tantissime culture e civiltà. 

L’identità dei mietitori modellata dall’architettura del passato

Lo stesso artista iraniano ha definito come riferisce “designboom” le sue opere come delle creature realizzate dalla architettura del passato, un passato che rivive negli scatti e che ha trasferito con grande maestria, modellando le identità dei mietitori.

Nel suo progetto Kazerooni riferisce “designboom” che ha adattato i caratteri culturali, linguistici e razziali dei vari mietitori con gli stili architettonici storici dei loro paesi d’origine. L’obiettivo dell’artista è stato quello di evidenziare come ancora oggi il passato ha una forte influenza sulla nostra realtà e identità. 

Con questo particolare progetto Ehsan Kazerooni ha dimostrato come le potenzialità della storia, della cultura e della civiltà del nostro passato siano enormi e possiamo scoprirle attraverso lo studio e l’approfondimento delle forme e delle geometrie che nascondono tanti segreti.

Il connubio fra Architettura + Creatura creato dall’artista è stato ideato per mostrare contemporaneamente le persone e le loro identità, risultato perfettamente riuscito e che ha dato vita ad una serie di capolavori.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Giusy Pirosa

Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il mio pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non temo i giudizi altrui.