Salone del Mobile 2018: la guida completa per vivere al meglio la Milano Design Week

L'appuntamento milanese dedicato al design e all'arredamento torna anche per il 2018. Salone del Mobile e Fuorisalone sono pronti ad animare la Milano Design Week: una settimana dedicata all'evoluzione del concept e dell'arredamento dove conoscere nuovi talenti e vivere al meglio le strade e i quartieri della città milanese

da , il

    Salone del Mobile 2018: la guida completa per vivere al meglio la Milano Design Week

    Torna uno degli appuntamenti più attesi di Milano: il Salone del Mobile 2018. Dal 17 al 22 aprile andrà in onda le 57a edizione che si preannuncia come un nuovo punto di partenza per l’intera manifestazione: una dichiarazione d’amore per la città e un nuovo modo di pensare, fare sistema e progetto. La città è pronta ad accogliere i designer e gli appassionati e, come ogni anno, è bene sapere come muoversi al meglio sia all’interno del Salone del Mobile presso la Fiera di Rho sia per le zone della città della Milano Design Week.

    Salone del Mobile: date, biglietti e info utili

    Dal 17 al 22 aprile 2018 saranno 22.000 gli espositori del settore dell’arredamento parteciperanno all’appuntamento più importante dedicato al design: vetrina d’eccellenza della qualità. L’apertura, dalle 9.30 alle 18.30, sarà destinata agli addetti del settore per i primi quattro giorni, mentre sabato e domenica l’accesso sarà consentito anche al pubblico. I biglietti, del costo di 35 euro, possono essere acquistati sul sito www.salonemilano.it previa registrazione.

    Gli oltre 205.000 mq d’esposizione saranno suddivisi nelle 5 manifestazioni che si svolgeranno in contemporanea presso il quartiere Fiera Milano a Rho, ognuna divisa per area tematica.

    Salone Internazionale del Mobile e Salone Internazionale del Complemento d’Arredo

    Qui, l’eccelenza del design italiano e internazionale, si metteranno in mostra presentando le novità e le principali tendenze che domineranno il mondo dell’arredamento. Ben 148.000 mq dove, oltre 1300 espositori, saranno suddivisi in tre tipologie stilistiche.

    • Design – 818 espositori – padiglioni 5-6-7-8-10-12-14-16-18-20
    • xLux – 218 espositori – padiglioni 1-3
    • Classico: Tradizione nel Futuro – 270 espositori – padiglioni 2-4

    Per quanto riguarda la sezione dedicata al complemento d’arredo, saranno presenti più di 200 espositori su oltre 10.000 metri quadrati. Complementi d’arredo, oggettistica, elementi di decoro, tessili saranno i protagonisti dello spazio dedicato al’oggettistica d’eccellenza che, oggi, non può mancare.

    EuroCucina

    Torna l’appuntamento dedicato al mondo delle cucine che, con cadenza biennale, dal 1974 mostra le tendenze del futuro di uno degli ambienti cuore della casa. Nei padiglioni 9-11 e 13-15 ben 111 espositori si concentreranno su due parole chiave: efficienza ed evocazione. Questo spazio domestico, infatti, è ormai un luogo interconnesso, multifunzionale, professionale ma pur sempre emozionale.

    FTK (Technology For the Kitchen)

    Nei padiglioni 9-11 e 13-15, su oltre 14.300 mq, vedrà la luce la manifestazione FTK (Technology For the Kitchen). Qui 47 espositori mostreranno l’evoluzione della tecnologia e degli elettrodomestici d’incasso. Concept, prototipi e modelli progettati dalle migliori aziende del settore saranno i veri e propri protagonisti.

    Salone Internazionale del Bagno

    Nato solo 15 anni fa, torna a anche per il 2018, il Salone Internazionale del Bagno: nei padiglioni 22-24, ben 228 espositori mostreranno le tendenze e le evoluzioni dedicate a questo ambiente. Innovazione e sostenibilità, saranno questi i due grandi temi dedicati al locale bagno per il 2018. Salute e rispetto per l’ambiente saranno il focus on della 7a edizione, senza mai dimenticare tutto il mondo dei colori e accessori che rendono unico ed emozionante questo ambiente.

    Salone Satellite

    Milano crede nei giovani e il Salone del Mobile non è da meno. All’interno del Salone Satellite saranno i talenti under 35 a diventare gli unici attori della manifestazione. Fin dal 1998, qui, i giovani talenti de design possono incontrarsi con gli imprenditori-talent scout per dare vita a nuovi progetti. Qui vedremo anche i papabili vincitori del SaloneSatellite Award, un premio che selezionare 3 designer del futuro.

    Salone del Mobile 2018: il Fuorisalone

    La Milano Design Week non è solo Salone del Mobile: tra gli eventi più importanti della città c’è il Fuorisalone. Tra le strade di Milano e nei principali distretti del design, da Brera a Tortona passando per Isola, saranno numerosissime le installazioni e i progetti da visionare e visitare in questi 6 giorni pieni di design. Armatevi di tanta pazienza, scarpe comode e macchina fotografica: il Fuorisalone è il vero place to be del periodo.

    I LOCALI DA NON PERDERE DURANTE IL SALONE DEL MOBILE 2018

    guida salone locali aimo nadia bistro
    Aimo e Nadia, BistRO

    I locali da non perdere durante il Salone del Mobile 2018 sono davvero tantissimi, ma alcune novità spiccano tra le altre. In Tortona troviamo Tenoha uno spazio plurifunzionale di ispirazione giapponese: qui potrete fare shopping, mangiare qualcosa o utilizzare lo spazio coworking.

    Di recente apertura anche Aimo e Nadia BistRO, un locale che unisce la raffinata cucina degli chef Alessandro Negrini e Fabio Pisani allo stile di Rossana Orlandi, gallerista e talent scout la cui galleria sorge proprio a pochi passi dal locale. Aimo e Nadia BistRO è in Via Bandello 14 a Milano.

    Non è una nuova apertura, ma per il Fuorisalone 2018 è impossibile perdere l’appuntamento da 28posti che, in occasione della settimana del design milanese, ha studiato un menu ad hoc: Make a dish. Un racconto tra food e design nato dalla collaborazione tra Odo Fioravanti e lo chef Marco Ambrosino. 28posti è in via Corsico 1.

    DOVE ALLOGGIARE DURANTE IL SALONE DEL MOBILE 2018

    dove dormire salone del mobile

    Capire dove dormire e alloggiare durante il Salone del Mobile non è affatto facile: le zone da visitare sono tante ed è necessario capire quali rispondo al meglio per le nostre necessità. Se il vostro interesse è solo ed esclusivamente sul Salone del Mobile, allora è bene alloggiare a Isola: da qui sarà facile spostarsi con i mezzi di trasporto e raggiungere la fiera grazie al passante ferroviario.

    Se invece avete deciso di buttarvi in tutto e per tutto tra gli eventi del Fuorisalone potrete scegliere tra i tantissimi distretti del Design: noi consigliamo Porta Venezia, Tortona e Brera.