Pulire sotto il letto contenitore senza stress? I trucchi da provare e che rendono le cose facili

Pulire sotto il letto contenitore è un’operazione che richiede tempo e precisione, la svolta arriva con questi trucchi: sono tutti efficaci.

Le faccende di casa non sono mai un compito piacevole, anzi, il più delle volte si cercherà di rimandarle il più possibile, soprattutto se si tratta di tutti quei compiti che richiedono una pulizia straordinaria. Tuttavia, nulla dura in eterno e prima o poi toccherà fare tutto quello che fino a quel momento si è fatto finta di non vedere.

Fra i vari compiti noiosi e faticosi che tocca fare in casa, la pulizia sotto il letto contenitore non è sicuramente semplice da fare. Le cose ‘peggiorano’ notevolmente, quando ci troviamo in presenza di letti quasi raso terra e che quindi hanno pochissimo spazio di azione. Sarà proprio in questo caso specifico, che sporco e polvere si andranno a formare indisturbati ed è per questo che bisogna effettuare una pulizia accurata almeno una volta al mese.

Pulire sotto il letto contenitore senza fatica: i trucchi che svoltano la giornata

Non è sicuramente facile arrivare ad eliminare ogni traccia di sporco da strutture ingombranti e pensati come quella del letto contenitore, arrivare in ogni angolo sembra quasi impossibile. Tuttavia, per rendere le cose più agevoli e soprattutto per perdere meno tempo del previsto, esistono alcuni trucchetti casalinghi perfetti per velocizzare la pulizia del letto contenitore.

metodi per pulire sotto il letto contenitore
Semplici trucchi per pulire sotto il letto contenitore senza fatica (Designmag.it)

Se si ha la fortuna di avere un letto più sollevato dal pavimento, allora il gioco è fatto. In questo caso basterà semplicemente passare l’aspirapolvere o al massimo un panno elettrostatico e nel giro di qualche minuto sarà tutto pulito. Se invece, il letto contenitore non ha piedi ed è quindi quasi raso terra, allora è necessario escogitare qualche piccolo trucco per facilitare le cose.

La prima cosa da fare è provare a passare un panno elettrostatico, in questo caso però non si andrà ad usare il classico bastone ma bensì un manico di scopa. Si dovrà prendere il panno, legarlo con un elastico all’estremità del bastone e infilarlo sotto il letto. A questo punto basterà muoverlo in ogni direzione per catturare tutto lo sporco. Cambiare il panno un paio di volte aiuterà ad avere un pulito impeccabile.

Ma cosa accade se questo sistema non funziona o non è efficace? Nulla di più semplice, basterà prendere un classico asciugacapelli ed azionarlo. Lo si dovrà puntare in direzione del letto, il getto d’aria tenderà a spostare la polvere, che, man mano dovrà essere direzionata verso l’estremità del letto. A questo punto basta passare l’aspirapolvere e tutto sarà perfettamente pulito.

Impostazioni privacy