Paolo Ulian, il designer che reinventa gli oggetti comuni

Paolo Ulian è un famoso designer, le cui creazioni sono giocose e allegre, e cercano di dare un senso agli oggetti di tutti i giorni

Paolo Ulian è uno dei designer più divertenti ed originali, le sue creazioni sono giocose e allegre, come ad esempio “Una seconda vita” centrotavola composto da piccoli fori a tratteggio che delineano una serie di forme ellittiche che in caso di rottura potrebbero «salvarsi», svincolandosi dal centrotavola e acquisendo una propria autonomia di piccole ciotole. La rottura accidentale in questo caso potrebbe portare una seconda vita, un evento generatore di nuove realtà. Una sorta di ammonimento a non disfarsi delle cose con troppa facilità, nemmeno quando, apparentemente, sono solo dei cocci.

Paolo Ulian più che un designer è un artista che cerca di dare un senso agli oggetti di tutti i giorni.
 
Un altro esempio è “Portafrutta”: un residuo di marmo levigato, oppure “Pin seduta”, un oggetto pensato per una funzione, quella di tavolino, che diventa una seduta se ulteriormente impiantato nel terreno.
 
Uno dei pezzi più curiosi è “Fluxus”, lampada da tavolo costituita da penne Bic i cui tappi rossi creano una lanterna o la seduta modulabile “Panca” che può aggiungere posti ad ogni evenienza.
 
Sicuramente una personalità brillante e poetica, raccontata attraverso le sue opere buffe e al tempo stesso estremamente significative.
 
Foto:
blog.yalp.alice.it
www.ideamagazine.net