Nè l’aceto e neppure il bicarbonato: per rendere lucido il piano cottura ti occorre solo questo

Vuoi avere un piano cottura lucido? Lascia stare sia l’aceto che il bicarbonato ed utilizza questo ingrediente: fantastico!

Prendersi cura della propria casa è ciò che ogni persona compie ogni giorno affinché quest’ultima possa essere perfetta. Spesse volte ci si focalizza anche sulle cose più semplici, ma che hanno un’importanza fondamentale nel complesso delle pulizie. Un esempio potrebbe essere il piano cottura. Se ne possediamo uno in acciaio non servirà utilizzare solo il solito detergente per lavarlo ed eliminare le macchie, ma bisognerà utilizzare un prodotto che lo renda lucido.

Dunque evitiamo di utilizzare prodotti chimici, aceto o bicarbonato, ma focalizziamoci sull’utilizzo di un prodotto davvero unico che renderà lucido il vostro piano cottura. Pronti a conoscerlo?

Utilizza questo prodotto e il tuo piano cottura sarà lucido più che mai!

Chi ama l’acciaio avrà sicuramente, nella propria cucina, il lavello ed il piano cottura di questo materiale (vedi come scegliere al meglio il piano cottura). Nonostante possa essere considerato uno dei più belli, da osservare, presenti in commercio, è anche il più difficile da pulire. Infatti tende spesso a macchiarsi, a lasciare impronte e soprattutto a non essere lucido come in principio.

Per questo motivo si tende a perdere un bel po’ di tempo per la sua pulizia, cercando la quadra per averlo sempre pulito. Per far sì che ciò possa accadere ci si affida a numerosi prodotti chimici presenti in commercio, che molto spesso tendono a rivelarsi inconcludenti. Vediamo insieme invece un prodotto, economico e naturale, che vi permetterà di avere risultati unici ed incredibili ad un costo sicuramente minore.

ingrediente pulire piano cottura
L’ingrediente perfetto per pulire il piano cottura (Designmag.it)

Tutto ciò che ci occorre è:

  • mezzo limone
  • panno in microfibra

La prima cosa da fare è tagliare il limone a metà ed utilizzarne solo una parte. Pertanto dovremo ricavare il succo di quest’ultimo e versarlo sul piano cottura. A questo punto con il limone stesso lo andremo ad estendere per tutto il piano cottura, come se fosse il detergente applicato con una spugnetta. Facciamo attenzione a spalmarlo su tutto il piano cottura, evitando di tralasciare anche una singola piccola parte. Fatto ciò lasciamo agire per circa 5 minuti.

A questo punto prendiamo il nostro panno in microfibra ed asciughiamo l’intero piano cottura, eliminando possibili semini o possibili pezzettini di limone rimasti attaccati al piano cottura. Dopo ciò non ci resta che rimettere al proprio posto i pezzi del piano cottura e goderci lo spettacolo. Sarà lucido e pulito come non mai!

Se avete dubbi che il limone possa rovinare in qualche modo il piano cottura, abbiate cura di utilizzare questo metodo solo una volta a settimana. I risultati saranno ugualmente garantiti.

Impostazioni privacy