La stufa a legna è adatta alla tua situazione domestica? Ecco 5 motivi per cui scegliere questo dispositivo

da , il

    La stufa a legna è adatta alla tua situazione domestica? Ecco 5 motivi per cui scegliere questo dispositivo

    Le stufe a legna funzionano con ceppi o con i pellet, cioè scarti di legno, esse sono collegate ad un camino e hanno un alto tasso di calore.

    Ma perché scegliere la stufa a legna? Scopriamo i 5 motivi principali per scegliere questo metodo di riscaldamento.

    • Il legno è economico

    Scegliere il legno permette di ridurre la bolletta energetica, perché:

    • Il legno è l’energia più economica sul mercato. Questo combustibile costa, infatti, circa la metà del gas e quattro volte meno dell’elettricità;
    • I prezzi del legname non sono soggetti alle fluttuazioni del mercato.
    • La stufa a legna è ecologica

    Il legno è un’energia ecologica, per diversi motivi:

    • è un’energia rinnovabile, proprio come l’energia solare, ad esempio;
    • Il legno è a zero emissioni di carbonio. Infatti, la quantità di CO2 emessa durante la combustione corrisponde alla quantità di CO2 assorbita dall’albero prima che venga tagliato;
    • La legna da ardere spesso proviene da foreste europee. Le emissioni inquinanti per il suo trasporto sono quindi inferiori a quelle del petrolio.
    • L’efficienza di una stufa a legna è alta

    L’efficienza è calcolata tenendo conto dell’energia consumata rispetto all’energia prodotta. Maggiore è il consumo, più efficiente diventa dal punto di vista energetico per effetto del suo metodo di riscaldamento.

    • Efficienza di un camino aperto: dal 10 al 20%
    • Efficienza di una stufa a legna funzionante a legna: almeno 70%;
    • Rendimento di una stufa a legna funzionante a pellet: almeno 85%.
    • Sono disponibili diversi modelli e potenze di stufe a legna

    La potenza deve essere presa in considerazione quando si sceglie una stufa a legna. Dipende dall’uso che si farà della stufa, dalla zona da riscaldare, dall’ubicazione dell’apparecchio, dal numero di livelli dell’abitazione e dall’isolamento termico della casa. Quest’ultimo criterio avrà un impatto diretto sulla scelta di una stufa più o meno potente, al fine di beneficiare di un riscaldamento ottimale.

    Non è consigliabile scegliere una stufa a legna sovradimensionata per le sue esigenze; il sottoutilizzo potrebbe portare ad un aumento degli scarichi inquinanti in atmosfera.

    Tuttavia diversi modelli di stufe sono offerti dai produttori è quindi facile trovare una stufa adatta alle proprie esigenze:

    • La stufa a legna a convezione naturale: riscalda rapidamente piccoli ambienti;
    • La stufa a legna con ventilatore: riscalda velocemente un ambiente di medie dimensioni;
    • La stufa a legna per convezione e accumulo: riscalda una superficie media con un minimo di energia;
    • La stufa a legna idraulica: riscalda un’intera casa e produce acqua calda sanitaria per la casa;
    • La stufa canalizzabile: per riscaldare un’intera casa;
    • Stufa ad accumulo di massa: il calore viene gradualmente ripristinato.

    Negli ultimi anni i produttori si sono impegnati nella progettazione delle stufe a legna, alcuni sono veri e propri oggetti decorativi, oltre ad essere efficienti termosifoni.

    Stufa a legna o una stufa a pellet quale scegliere?

    La risposta è: dipende. In base alle esigenze di riscaldamento, ma si può ottenere un aiuto professionale per questo. In generale, il riscaldamento a legna viene scelto per il suo carattere tradizionale, caldo e amichevole. La sua controparte a pellet ha il vantaggio di avere un’ottima resa energetica e la sua alimentazione è automatica.

    In entrambi i casi si tratta di un mezzo di riscaldamento eco-responsabile ed economico, la legna rimanendo sempre economica e non soffrendo di penuria.

    Quando si vuole investire in una stufa a legna o a pellet, è necessario mettere in discussione le proprie aspettative su un dispositivo del genere. I due sistemi di riscaldamento, infatti, non funzionano allo stesso modo, e quindi non soddisfano le stesse esigenze.

    La stufa a legna viene generalmente utilizzata come riscaldamento aggiuntivo e piuttosto in casa. Quest’ultimo integra un riscaldamento centralizzato. La stufa a legna, che offre una velocità e una potenza di riscaldamento confortevoli, è quindi un riscaldatore economico destinato all’installazione in un soggiorno.

    La stufa a pellet è anche più comunemente usata come riscaldatore di riserva. A volte può essere utilizzato come riscaldamento principale, ad esempio in una casa RT 2012.

    Prima di acquistare una stufa a legna, pellet o mista è quindi necessario studiare le proprie reali esigenze di riscaldamento, ed è consigliato affidarsi ai consigli di un professionista. Gli Esperti di Panadero rispondono a tutte le tue domande e ti consigliano sul modello di riscaldamento a legna più adatto alla tua casa e ai tuoi desideri.