Gli italiani pazzi dell’industrial style: come arredare casa con uno stile unico e originale

Industrial Style: è il nuovo trend su come arredare casa in un modo funzionale, affascinante e senza tempo

L’arredamento in stile industriale è diventato un vero e proprio trend nel mondo dell’interior design, conquistando sempre più appassionati grazie alla sua capacità di combinare elementi grezzi e materiali durevoli con un design sobrio ma estremamente affascinante. Ma come si può arredare una casa seguendo questo particolare stile? Scopriamolo insieme.

che cos'è l'industrial style
Tutti pazzi per l’industrial style/Designmag.it

Origini dello stile industriale. Lo stile industriale ha le sue radici negli anni ’50 a New York, nato dall’esigenza di convertire vecchi uffici, magazzini, depositi e fabbriche dismessi in abitazioni. Questo approccio ha permesso di dare nuova vita a spazi altrimenti destinati all’abbandono, trasformandoli in luoghi abitativi dal forte carattere e dalla personalità marcata. Oggi lo stile industriale non è più confinato alle sole grandi metropoli ma si è diffuso anche in contesti diversi, come villette o ville situate in zone collinari.

Caratteristiche Principali

La scelta dell’abitazione. Il primo passo per chi desidera adottare lo stile industriale nella propria casa parte dalla scelta dell’abitazione. Loft e open space sono particolarmente adatti a questo scopo grazie ai loro ampi spazi aperti e luminosi che favoriscono la creazione di ambientazioni coerenti con lo spirito dello stile industriale.

Design e Materiali

Il design dello stile industriale si caratterizza per le sue linee sobrie e nette. I materiali utilizzati sono semplici ma estremamente resistenti: metallo, legno grezzo, cemento sono solo alcuni degli elementi che dominano questi spazi. L’arredo deve essere scelto con cura per evitare la monotonia, puntando su pezzi essenziali ma equilibrati che contribuiscano a creare un ambiente accogliente pur mantenendo l’estetica cruda tipica dello stile.

come arredare casa secondo l'industrial style
Ecco come avere una casa in perfetto industrial style/Designmag.it

 

Pavimenti e Pareti. I pavimenti in resina o cemento gettato aiutano a creare una continuità visiva che amplifica la percezione dello spazio. Le pareti vengono lasciate volutamente grezze o decorate con intonaci chiari o mattoni a vista recuperati, contribuendo così all’autenticità del look industriale.

Il ruolo dei metalli. Il metallo gioca un ruolo fondamentale nello stile industriale; tuttavia, per evitare un effetto troppo freddo è importante bilanciarne la presenza con elementi in legno o effetti rame che aggiungono calore agli ambienti.

Il colore predominante: il grigio. Nella palette coloristica dello stile industriale il grigio domina incontrastato sia nelle finiture degli arredi sia nei complementi tessili come divani e letti. Questa scelta cromatica non solo rispecchia l’anima materica dello style ma contribuisce anche a definirne l’atmosfera urbana ed essenziale.

Luce naturale ed artificiale. La luce riveste un ruolo cruciale nell’arredamento industrial: una generosa illuminazione naturale può alleggerire gli ambientali rendendoli più vivibili mentre l’illuminazione artificiale deve essere ben studiate attraverso lampade da terra, applique o lampadari sospesi dove i filamenti rimangono esposti a vista enfatizzando ulteriormente il carattere industrial del setting.

Arredare casa seguendo lo style industrial richiede quindi una profonda attenzione nella selezione dei materiali e nel dosaggio degli elementi rafforzando così quel senso di autenticità cruda ma incredibilmente affascinante che contraddistingue questo particolare approccio al design d’interni.

Impostazioni privacy