Divano a virgola, 3 modelli che arredano da soli

Per scegliere il divano a virgola più adatto alle proprie esigenze, ecco una serie di modelli perfetti per assicurare stile, comfort e relax

salotto con divano a L

Foto Pixabay

Che si tratti di una piccola stanza o di un grande salotto, il divano è senza dubbio un elemento imprescindibile. Scegliere quello giusto è importante sia per il comfort sia per l’ambiente in quanto il divano dà l’impronta di stile a tutta la stanza.

La scelta non è facile perchè ci sono un’infinità di modelli, colori e stili. Uno dei più ricercati è il divano a virgola, ma anche in questo caso occorre capire che modello nello specifico può andare bene al proprio salotto, sia per dimensioni che per struttura.

Divano a virgola vintage

divano a virgola
Foto Pixabay

Il modello a virgola nasce come idea negli anni 40, e spopola fino agli anni 60. Molte aziende successivamente hanno riproposto modelli simili che hanno sempre avuto un buon successo. Si tratta di un divano mezzo tondo dalle forme sinuose e molto eleganti. La curva può essere morbida, appena accennata, oppure netta. Quasi sempre la seduta è poggiata su dei piedini che possono essere in legno oppure in ottone, dalla forma conica.

Divano con chaise longue

Una variante più moderna è rappresentata dai modelli con chaise longue, generalmente a tre posti ma con l’elemento di seduta allungato che permette di stendersi, perfetto quindi per assicurare grande comfort e relax.

L’elemento caratterizzante della chaise longue può essere di diverse dimensioni e forme, a seconda del tipo di modello. Parliamo di un divano abbastanza capiente che è preferibile collocare con alle spalle la parete.

Divano a “L”

divano a virgola
Foto Pixabay

Il modello tra i più richiesti soprattutto per chi ha un soggiorno open space è quello a forma di “L”. In commercio ci sono diversi divani di diverse dimensioni che permettono di organizzare facilmente gli spazi. Si possono trovare divani molto grandi con tre o quattri sedute, ma anche dalla dimensione molto più ridotta, in modo da ottimizzare al meglio ogni angolo della stanza.

Parole di Serena De Iaco