Comodini: i design contemporanei più interessanti sono salvaspazio

Imprescindibile in camera da letto, deve essere innanzi tutto pratico ma anche esteticamente valido

da , il

    Comodini: i design contemporanei più interessanti sono salvaspazio

    I comodini sono un complemento che non può mancare in camera da letto. Non si può rinunciare a quel pratico mobiletto dove poggiare abat jour, libri e gioielli, ma che soprattutto dona ulteriore equilibrio alla stanza.

    È il perfetto riassunto del design: estetica e praticità devono convivere in una casa che deve essere vivibile e vissuta. Devono rispecchiare il nostro gusto ma soprattutto le consuetudini e la quotidianità.

    Per scegliere il comodino perfetto bisogna innanzi tutto chiedersi a cosa servirà. Cosa dovrà sostenere, se dovrà esserci spazio per la luce, se dovrà essere posto vicino a prese per ricaricare il cellulare. Poi entrano in gioco lo spazio e lo stile: in ambienti sempre più ristretti, riuscire a trovare un buon compromesso in metrature limitate è fondamentale.

    Il design negli anni si è trasformato: i classici mobiletti rettangolari con cassetti si è evoluto in soluzioni più snelle e metalliche, essenziali ma solide, talvolta anche sospese per non occupare prezioso spazio senza rinunciare alla funzionalità.

    Comodini piccoli

    Il comodino di dimensioni ridotte deve avere in un design leggero: l’ideale è quando non ha una base che poggia interamente a terra, ma è sostenuto da gambe piuttosto alte, in proporzione. Questo perché consente di incastrarlo meglio eventualmente ma anche di rendere più arioso l’arredamento.

    Questo però non significa dover rinunciare alla praticità di mensole e vani, per poter riporre libri, lampade ma anche device elettronici.

    Un ottimo compromesso tra spazio è comodità è il comodino Ikea Lierskogen: 42×74 cm, la gamba centrale può essere sostituita in base alle esigenze: molto versatile e pratico.

    Ikea Lierskogen comodino
    Foto | Ikea

    Comodini sospesi

    La camera da letto è piuttosto piccola, ma non possiamo e non vogliamo rinunciare al comodino: in questo caso, la soluzione ideale è optare per un mobiletto sospeso. Bisogna accertarsi che il muro non venga rovinato e che il montaggio sia fatto in maniera adeguatamente solita. Ma niente paura: il fatto che sia sospeso non deve darci l’illusione che non sappia contenere e sostenere adeguatamene il peso di libri e lampade, e che non abbia spazio per riordinare gli oggetti.

    Westwing propone il comodino Ashlan, dotato di doppia mensola e cassetto, il tutto occupando pochissimo spazio.

    Westwing comodino
    Foto | Westwing

    Comodini di design

    Una camera da letto contemporanea è resa ancora più sofisticata dal giusto comodino di design. La ricercatezza dello stile è la chiave per rendere questo elemento particolare. Linee ricercate, ispirato al modernariato o una vera e propria opera d’arte, la cornice del nostro letto ci permette di spaziare tra stili diversi.

    Un’idea potrebbe essere scegliere una storia di comodino circolare che si sdoppia: le due parti possono essere messe vicine oppure ciascuna da una parte del letto, creando un continuum. È questa l’idea di Midtown di Maisons du Monde, in metallo e marmo.

    Maisons du monde comodini
    Foto | Maisons du Monde