Come pulire i tappeti e farli tornare nuovi: 5 metodi infallibili

Pulire il tappeto dalle macchie o dalla polvere accumulata può essere noioso, ma con questi metodi farete bene e in fretta!

donna china alle prese con il pulire i tappeti

Foto Shutterstock | VGstockstudio | Guida a come pulire i tappeti

Arredano la casa rendendola più calda e accogliente, ma quando è il momento di pulire i tappeti occorre farlo in modo attento per non rovinarli. Ecco allora una piccola guida ragionata su come pulire tappeti a pelo corto o lungo, per farli tornare a splendere come nuovi.

Come pulire i tappeti con metodi naturali

mano con spugna pulisce il tappeto
Foto Shutterstock | Andrey_Popov | come pulire il tappeto

Ed ecco quali sono i metodi naturali per pulire i tappeti con rimedi della nonna e ingredienti che tutti abbiamo in casa (o che comunque è molto semplice ed economico procurarsi). In caso di tessuti molto delicati come quelli dei tappeti di design potete usare un panno morbido o in microfibra al posto della spazzola.

  • BICARBONATO: sbianca, disinfetta e igienizza. Spolverate del bicarbonato sulla macchia (o su tutto il tappeto per una pulizia generale) e strofinate con una spazzola. Fate agire un paio di ore e poi spazzolate ancora e passate l’aspirapolvere.
  • ACETO: perfetto per la a pulizia periodica. In un litro di acqua mescolate due bicchieri di aceto bianco e tre cucchiai di bicarbonato. Mettete in un flacone spray e spruzzare sul tappeto. Spazzolate e fate asciugare. Con aceto bianco e sale grosso potete realizzare una pasta da stendere, spazzolare delicatamente e poi rimuovere.
  • LIMONE E SAPONE DI MARSIGLIA: create una crema con alcune gocce di limone e sapone e strofinate le macchie con una spugnetta morbida. Sciacquate con panno umido e fate asciugare.
  • AMMONIACA: versate un cucchiaio di ammoniaca in tre litri d’acqua, inumidire un panno morbido con questa miscela e strofinate sul tappeto già spolverato. Risciacquate con un panno inumidito solo con acqua e fate asciugare il tappeto lontano dal sole.
  • VAPORE: specialmente se avete molti tappeti in casa potete pensare di comprare un pulitore a vapore per igienizzarli con la forza del vapore e senza ulteriori detergenti.

Ovviamente si possono anche pulire i tappeti del bagno da macchie specifiche, ma anche periodicamente, per evitare accumuli di polvere e sporco. Altri metodi per pulire i tappeti sono: portarli in una tintoria specializzata nella pulizia dei tappeti a secco o usare prodotti specifici per pulire i tappeti.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.