Come preparare un terriccio perfetto per il tuo giardino, la ricetta infallibile

Ricetta terriccio fai da te

Ecco come fare il terriccio per il giardino - designmag.it

Qui trovi tanti consigli su come preparare un terriccio ben equilibrato per il giardino, il prato all’inglese oppure le piante in vaso.

La qualità del terriccio che usi per le tue zone verdi è molto importante se vuoi garantire all’erba, alle piante fiorite e ai cespugli, oltre che agli alberi, di vegetare al meglio e in perfetta salute. Infatti questa miscela fatta di terra e di altre sostanze vegetali e minerali è la base in cui ogni essere vegetale mette le sue radici e prospera. Quindi puoi facilmente capire che più il terriccio è buono, più le tue piante staranno bene.

Ma devi anche sapere che non basta comprare un semplice “terriccio universale” per ottenere dei buoni risultati e avere un giardino bello rigoglioso, magari fiorito e multicolore. Infatti ogni pianta desidera vivere in un terriccio con determinate caratteristiche essenziali. Quindi in base al tipo di vegetale che devi mettere a dimora, allora sceglierai il terriccio migliore.

Come preparare il terriccio per il giardino

Siamo d’accordo che se hai a cuore la salute delle tue piante o vuoi ottenere un prato con l’erba più bella del vicino devi partire da un elemento fondamentale: il terriccio. E non sempre, anzi quasi mai, quello del supermercato è adatto e di buona qualità. Allora andiamo a vedere come preparare un terriccio perfetto per il tuo giardino ma anche per le tue piante in vaso che adornano il terrazzo oppure il balcone, ad esempio.

Terriccio fai da te

Terriccio fai da te come prepararlo – designmag.it

Devi prima di tutto capire a cosa ti serve il terriccio da preparare. Vuoi mettere a dimora delle piante acidofile? Ovviamente il tuo terriccio non deve essere alcalino ma acido. Vuoi interrare delle piante grasse? Allora il discorso è esattamente opposto, il terriccio non deve essere affatto troppo acido. Comunque di seguito vediamo una ricetta base perfetta un po’ per tutti gli usi.

Per fare questo terriccio di base puoi seguire questa ricetta molto semplice che ti darà sicuramente tante soddisfazioni. Devi prendere sette parti di terra, tre parti di torba vegetale, due parti di sabbia dalla granulometria media.

In più, in base al totale raggiunto, devi aggiungere un quarto di concime organico adatto al tipo di pianta che vuoi mettere a dimora. Miscela le varie parti mescolandole con una paletta in modo da ottenere un insieme omogeneo. In caso di terreno da rendere più alcalino, cioè per abbassare l’acidità puoi usare delle calce.

Tutti questi suggerimenti possono tornanti molto utili anche nel caso tu voglia realizzare un giardino pensile per rendere gli spazi a tua disposizione un po’ più green.

avatar autore

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando tra vari argomenti di cronaca e attualità, con una predilezione verso l'interior design e le ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.