Ami la carta da parati vistosa? Altro che 'fuori moda': ecco la stanza in cui puoi dare sfogo alla fantasia

carta da parati vistosa

La carta da parati vistosa è passata di moda? - designmag.it

Una carta da parati coloratissima e con una fantasia vistosa è ancora un’ottima idea di arredo: ecco dove utilizzarla.

Tra gli anni Sessanta e Settanta le carte da parati e le tappezzerie estremamente vistose erano un must assoluto per l’arredamento di tutta la casa. Addirittura venivano utilizzati parati con fantasie differenti all’interno di una stessa stanza, creando spesso una confusione visiva non da poco.

Con il tempo il minimalismo ha preso il sopravvento su questo stile di decorazione così ingombrante e, progressivamente, le carte da parati “importanti” sono andate sparendo dalle tendenze di arredo. Oggi sono tornate: i designer d’interni hanno ricominciato a utilizzarle per dare alle stanze un carattere deciso e spezzare la monotonia di ambienti troppo neutri.

Ovviamente bisogna studiare molto bene l’utilizzo di questo tipo di carte da parati, che potrebbero facilmente “soffocare” un ambiente se utilizzate nel modo sbagliato. C’è però una tendenza particolarissima che sta cominciando a spopolare e che utilizza la carta da parati a fantasie vistose in una camera in particolare.

Carta da parati in bagno è la tendenza del momento

Sulle riviste di design compaiono ormai sempre più spesso bagni molto piccoli con tappezzerie molto colorate e vistose. L’effetto finale è quello di entrare in una casa di bambole o in una stanza d’altri tempi. Per un effetto che non sia drammaticamente “too much” l’ideale è applicare la carta da parati solo nella metà superiore delle pareti, scegliendo di dipingere la parte inferiore con un colore che richiami la base della carta.

carta da parati vistosa

Carta da parati in bagno – Fonte Tik Tok @lick – designmag.it

Bisogna dire però che la carta da parati in bagno è l’ultima cosa che ci verrebbe in mente a livello di praticità e di destinazione d’uso. Il pericolo concreto, infatti, è che la carta da parati si stacchi facilmente dal muro a causa del calore e del vapore che continuamente viene prodotto nell’ambiente.

In realtà però se il bagno è molto piccolo, cioè è un bagno di servizio senza doccia o vasca, la carta da parati resisterà benissimo. In alternativa, se il bagno è molto grande e ben areato allo stesso modo la carta da parati potrà resistere molto a lungo senza danneggiarsi.

Un’alternativa estremamente funzionale e altrettanto bella da vedere è il gres stampato, che ormai viene realizzato in tantissimi motivi decorativi, molti dei quali riproducono i colori e le stampe tipiche delle carte da parati. Questa soluzione coniuga la resistenza e la praticità ella ceramica alla bellezza della carta stampata.

avatar autore

Parole di Olga Luce