Zanotta tavoli: Dessouschic, barocco contemporaneo

Zanotta tavoli: Dessouschic, barocco contemporaneo

Zanotta è un marchio che sorprende sempre, con una varietà di oggetti sempre al passo con i tempi e non stupisce che questi articoli abbiano successo perché ricalcano quello stile barocco contemporaneo tanto in voga per adesso

da in Tavoli, Tavolini, Zanotta
Ultimo aggiornamento:

    Il tavolo e la consolle Dessouschic di Zanotta sono dei prodotti molto graditi perché di gran carattere e inequivocabile glamour. Zanotta è un marchio che sorprende sempre, con una varietà di oggetti sempre al passo con i tempi e non stupisce che questi articoli abbiano successo perché ricalcano quello stile barocco contemporaneo tanto in voga per adesso, lanciato dal deisgner spagnolo Jamie Hayon per il brand BD Barcelona Design. Il concept è del giovane designer Noé Duchaufour Lawrance, che firma i suoi esemplari in una serie limitata. Le gambe e il piano sono in legno laccato lucido, in rosso, bianco o nero.

    Il prodotti Dessouschic sono nati dal desiderio di sostituire i segni distintivi della ricchezza esageratamente opulenta,con un’immagine di un lusso più raffinato e discreto, sopprimendo quei dettagli ostentati.

    La silhouette dei mobili imita una decorazione curvilinea eccentrica che rimanda al barocco ma in reltà l’obbiettivo è quello di svuotarne il contenuto e adeguarlo ai nostri tempi, tempi in cui la vera ricchezza non è ostentazione, se non per piccole eccezioni, soprattutto nel design.

    La collezione rispolvera anche l’ aspetto sensuale del vecchio stile ed evoca la delicatezza di un pizzo debordante da un bel décolleté. Inoltre, per cogliere questa allusione è necessario compiere l’ atto fisico di abbassarsi sotto l’oggetto per coglierne il dettaglio, non a caso il nome Dessouschic, cioè dabbasso -chic.

    Noé Duchaufour Lawrance è lo stesso designer che ha firmato le poltroncine Derby e Calla, sempre per Zanotta e con questi Dessouschic vuole stuzzicare il piacere voyeuristico del “guardare” quando qualcosa da guardare c’ è!

    302

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN TavoliTavoliniZanotta
    PIÙ POPOLARI