Taxi senza conducente all’aeroporto di Londra

I taxi del futuro non avranno più un conducente, e nell’aeroporto di Heatrow a Londra, è già iniziata la sperimentazione di questi mezzi di trasporto intelligenti, nate da un'idea del professor Martin Lowson da Bristol, che ha sviluppato e studiato il sistema per ben quindici anni

da , il

    I taxi del futuro non avranno più un conducente, sembra fantascienza eppure è già realta, nell’aeroporto di Heatrow, Londra, dove è iniziata la sperimentazione dei primi taxi senza conducente.

    Sicuramente questi mezzi di trasporto intelligenti, rappresentano un modo rivoluzionario di intendere gli spostamenti, tanto da apparire veicoli futuristici, che come rivela la BBC, trasporteranno i passeggeri dal parcheggio dell’area business al Terminal Cinque in meno di cinque minuti.

    Prima di lanciare questo progetto, ci sono voluti quindici anni di studio, per analizzare il funzionamento delle vetture senza conducente, nate da un’idea del professor Martin Lowson da Bristol, che ha sviluppato e studiato il sistema per ben quindici anni.

    Questi mezzi di trasporto che sembrano usciti da un film di fantascienza, sono pensati per accelerare i tempi di trasporto e come soluzione futura al congestionamento dei centri urbani.

    A differenza degli antenati contemporanei, i taxi del futuro potranno trasportare solo fino a quattro passeggeri, bagagli inclusi, e raggiungere una velocità di 40 chilometri orari al massimo.

    Per il momento le prestazioni sono abbastanza limitate, ma affinando la tecnologia, nei prossimi anni, si potranno ottenere risultati ancora migliori.