Le città più colorate del mondo dove perdersi tra mille sfumature

Le città più colorate del mondo dove perdersi tra mille sfumature

La nuova archiettura guarda alla sfera psicologica portando nelle grigie città una ventata di frizzanti colori. Scopriamo insieme le più belle città colorate del mondo.

da in Architettura, Focus on Design, Lifestyle
Ultimo aggiornamento:
    Le città più colorate del mondo dove perdersi tra mille sfumature

    Scopri le città più colorate del mondo dove perdersi fra mille sfumature. L’architettura punta sempre più l’attenzione alla sfera psicologica, inducendo con il colore un atteggiamento positivo negli abitanti che ci vivono. Aldilà degli stereotipi della città fredda, grigia e noiosa, molte realtà urbane nel mondo sono gioiosamente colorate, magari in qualche quartiere piuttosto che in tutta la città. Gli esempi spaziano dal nord al sud in tutti i continenti, ognuno con caratteristiche che pescano nella realtà locale e multiculturale. Ecco allora le città più colorate del mondo da cui lasciarsi incantare.

    Nel nostro Belpaese troviamo alcune tra le città più colorate del mondo, ognuna con caratteristiche peculiari che riflettono la località in cui si trovano. Burano è un gioiello della laguna veneta, nelle cui acque nebulose si specchiano le casette multicolori dei pescatori, vibranti di luce, impreziosite dai candidi pizzi delle merlettaie. Nella parte opposta della penisola a strapiombo sul mare incombono con i loro colori vivaci le case di Manarola, antico borgo in stile marinaro dal fascino ineguagliabile. E’ tutto un saliscendi di carrugi, viste mozzafiato, passeggiate a mare nel suggestivo panorama del Tirreno. Al caldo sole mediterraneo del Sud, splende una delle città più colorate del mondo, il gioiello marinaro di Procida, così autentica, naif, tipicamente italiana, così come all’estero amano sognarci.

    A dispetto del clima rigido e dell’atmosfera austera anche nelle lande remote del Nord troviamo alcune tra le città più colorate del mondo.

    Chi potrebbe immaginare che nelle gelide Svalbard potesse sorgere un villaggio con i colori del sole? Un contrasto che non passa inosservato sullo sfondo candido delle nevi eterne: Longyarbyen, la capitale dell’arcipelago, si fa notare e ricordare.

    Dall’altro capo del mondo, dove il sole splende in un cielo eternamente azzurro, risiedono tante delle città più colorate del mondo, soprattutto nei quartieri che guardano a una riqualifica urbana che tenga conto del tessuto sociale. Le favelas, di alcune delle più degradate e popolose metropoli del Su America, sono un vero e proprio inno alla speranza, un grido di dolore pronto a trasformarsi in voglia di vivere e di guardare ad un futuro migliore. Come non ricordare Guanajuato in Messico con tutti i colori della frutta tropicale, la surrealista Praca Cantao a Rio de Janeiro, i quartieri periferici di Valparaiso in Cile, il quartiere degli immigrati italiani a Buenos Aires, che ci parla della loro nostalgia.

    In Oriente spicca Jodhpur, la città blu per eccellenza, colore che caratterizza anche Chefchaouen nel Marocco mediterraneo, con le sue pennellate intense in stile marocchino che rubano sguardi di ammirazione.

    453

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArchitetturaFocus on DesignLifestyle
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI