La ceramica ottimista di Jamie Hayon per Bosa [FOTO]

Il designer spagnolo Jamie Hayon è instancabile e ha presentato il suo ultimo lavoro a Maison & Objet il suo ultimo lavoro per il marchio di ceramiche Bosa italiana: una statuetta in forma di pinguino che simboleggia l'importanza di un approccio ottimistico per il futuro che ci aspetta

da , il

    Il designer spagnolo Jamie Hayon è instancabile e ha presentato il suo ultimo lavoro a Maison & Objet il suo ultimo lavoro per il marchio di ceramiche Bosa: una statuetta in forma di pinguino che simboleggia l’importanza di un approccio ottimista per il futuro che ci aspetta. Si chiama infatti ‘Hopebird‘ e simboleggia il desiderio dell’azienda di muoversi su una nuova rotta, contemporanea e propositiva, allontanando gli orizzonti di un prodotto comunemente detto tradizionale. Con Hopebird, Jamie Hayon ci invita a riflettere sull’importanza di rimanere sempre positivi, pensando sempre a quanto di buono il futuro può portare.

    Jamie Hayon ama la ceramica, l’abbiamo visto allo scorso Macef, quando sono state presentate le statuette dallo stile metropolitano per il marchio LLadròs, lo avevamo visto anche quando col marchio francese Baccarat l’ha usato, insieme con i metalli, per contaminare il vetro in preziosi scrigni, oltre che con le ceramiche giapponesi presentate allo Spazio Orlandi a Milano al Salone 2011. Si tratta del tentativo di Hayon di uscire fuori dai canoni convenzionali con suo ormai riconoscibile gusto barocco contemporaneo che stupisce sempre.

    Hayon è nato, per così dire, con il marchio Bd casa Barcelona, per il quale ha realizzato una collezione di arredi, è asceso velocemente all’olimpo dei designers grazie alla riuscita di progetti come quello per il concept Camper Together, fino alla consacrazione, alla fiera parigina di Maison & Objet, l’anno scorso, quando gli è stata dedicata una piccola mostra in cui i suoi progetti si muovevano come in un circo.