Come illuminare la sala da pranzo, spunti originali per la convivialità

Come illuminare la sala da pranzo, spunti originali per la convivialità

La sala da pranzo è la stanza della convivialità e dell'accoglienza. L'illuminazione giocherà un ruolo fondamentale per creare un ambiente accogliente e ospitale.

    Ecco alcune idee carine su come illuminare la sala da pranzo. Si può optare per lampadari di diversi stili, realizzati con materiali più o meno eleganti. Tutto sta nel risultato che si vuole ottenere in base ai gusti personali e all’utilizzo di questa stanza della casa. L’illuminazione giocherà comunque un ruolo fondamentale nel determinare l’atmosfera della sala da pranzo, fate quindi attenzione alla scelta e non lasciate nulla al caso. Ecco allora tanti spunti originali per la convivialità.

    La sala da pranzo moderna è un luogo conviviale e accogliente in cui trascorrere del tempo piacevole insieme agli amici e alla famiglia. Ma per rendere più ospitale l’ambiente è fondamentale arredarla con gusto e stile, senza trascurare anche l’aspetto funzionale. Un tavolo attorniato da comode sedie detterà lo stile generale della sala da pranzo, valorizzato dalla scelta dell’illuminazione. Qui è tutta questione di gusti: si può optare per un contrasto d’effetto oppure per un lampadario in sintonia con gli arredi circostanti.

    Chi ama i contrasti e gli ambienti ad effetto potrà scegliere un tipo di illuminazione che si discosti dallo stile della sala da pranzo. Ad esempio, un tavolo rustico in legno grezzo potrebbe essere illuminato da una lampada in metallo dorato e circondato da panche in legno e poltrone antiche dalle tonalità vivaci. In questo modo la sala da pranzo rustica acquisirà un carattere più sofisticato e originale. Al contrario, una stanza dal gusto classico potrebbe essere valorizzata da un lampadario dalla forma futuristica, scelto in tonalità brillanti o nell’attualissimo color acciaio.

    Una delle ultime tendenze per illuminare la sala da pranzo sono le lampade ispirate al mondo dei cantieri, dove i fili scoperti sospesi si tingono di nuove tonalità e le lampade vengono disposte in modo apparentemente casuale.

    D’ispirazione orientale i lampadari a sospensione chiusi come lanterne, realizzati solitamente in ferro o in metallo. In questo caso la luce all’interno no sarà troppo forte ma avrà una tonalità calda e tenue.

    Per un effetto altamente scenografico, si può optare per un lampadario centrale che domini la scena. I soffitti alti sono l’ideale per i modelli in formato gigante: ce ne sono di vari tipi come quelli a bracci, a sfere o dalle forme geometriche. Ricordatevi che saranno l’attrazione principale dell’ambiente.

    Al contrario, chi ama il design raffinato ma discreto opterà per i lampadari in stile minimal che non rubino troppo la scena. Sono perfetti in qualsiasi ambiente e non stancano mai.

    431

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoArredamento soggiornoCome arredare

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI