Come arredare un soggiorno piccolo con angolo cottura

Vediamo come arredare un soggiorno piccolo con angolo cottura

da , il

    Quando si ha a che fare con spazi limitati ci si deve organizzare bene, per sfruttare al massimo ogni centrimenti. Oggi vediamo come arredare un soggiorno piccolo con angolo cottura, una zona giorno funzionale e ben organizzata, nella quale ci sia tutto quello del quale si necessita. Fondamentale la scelta di colori, materiali e accessori. Non tutti sanno che non è necessario scegliere un’unica tonalità per le pareti che compongono l’ambiente, anzi la scelta di colori diversi può aiutare a dividere gli spazi, l’angolo cottura, la zona pranzo e il soggiorno, come a creare una sorta di differenzazione da un’area all’altra.

    Lo stile d’arredo, invece, dovrà essere lo stesso sia per l’angolo cottura che per il resto, in modo da permettere agli ambiente di fondersi insieme. Meglio utilizzare la stessa essenza per tutti i complementi, senza mescolare finiture diverse, ne risentirebbe l’estetica di tutto l’ambiente. E’ chiaro che un mobile in rovere non si sposa con arredi laccati o realizzati con materiali più contemporanei.

    Anche l’illuminazione deve essere il più uniforme possibile, aggiungendo una lampada a sospensione o qualche faretto nella zona cucina, e una nella parte dedicata al soggiorno, valutando anche la possibilità, spazio permettendo, di sistemare anche una piantana, particolarmente utile nell’angolo lettura. Poi una parete attrazzata sul muro più lungo, una di quella soluzioni capaci di contenere tv, impianto stereo e soprammobili vari, un tavolino basso sul quale poggiare oggetti di uso comune e un bel divano. Si può anche pensare di posizionare delle mensole, ma questa è una scelta che varia a seconda dei gusti e delle esigenze.

    Per quanto riguarda l’angolo cottura, meglio organizzarlo tutto su un’unica parete, divisa dal resto dell’ambiente, magari da una vetrata colorata o da un separè. Concetrare al massimo tutti i componenti, limitandosi al piano cottura, al forno e agli elettrodomestici fondamentali. La cappa aspirante ha un ruolo importante, è bene puntare su un modello particolarmente potente, in grado di evitare la diffusione degli odori al resto dell’ambiente. Poi si può pensare ad un penisola con sgabelli, invece che ad un comune tavolo.