Zanzariere per porta e finestra: come scegliere le migliori per la nostra casa

Vediamo le tipologie di zanzariere esistenti e come fare a scegliere quelle più adatte per le nostre esigenze. Nel periodo estivo è necessario proteggere gli ambienti di casa dall'intrusione di zanzare e altri insetti volanti, allora questa guida alla scelta della zanzariera migliore diventa molto utile

da , il

    zanzariere porte finestra

    Come scegliere le migliori zanzariere per porte e finestre? Con l’arrivo della bella stagione, purtroppo, arrivano anche loro, le zanzare. Non sono soltanto fastidiose, ma anche pericolose. Quindi è preferibile lasciarle fuori dalle nostre case. In commercio esistono tanti tipi di zanzariere che ci permettono un’ampia scelta per l’acquisto, da fare in base alle nostre esigenze, per vivere al meglio gli spazi esterni, per dormire sonni tranquilli e per godere delle fresche serate estive.

    Quali sono le zanzariere più adatte da scegliere? Prima di comprare una zanzariera leggete la nostra guida e avrete tutte le informazioni che vi servono per fare la scelta giusta. Infatti ogni modello ha vantaggi e svantaggi, oppure è ideale per le porte o i balconi, ma non per la finestra. Insomma, se vediamo ogni dettaglio a proposito dei vari tipi di zanzariera in commercio, con tanti consigli per scegliere i modelli più adatti per la vostra casa, ricordando che è possibile anche realizzare le zanzariere fai da te spendendo poco.

    Zanzariere per porte e finestra su misura

    zanzariere per porte e finestra su misura
    Foto Shutterstock | Aleksey Kurguzov

    Come scegliere le migliori zanzariere per le porte o la finestra di casa? Iniziamo con il dire che se avete porte e finestre di misure diverse dagli standard potete scegliere zanzariere su misura. In genere per le finestre si usano zanzariere verticali mentre per le porte sono più gettonate le zanzariere laterali, più comode da usare. A loro volta, le zanzariere per porte e finestre si differenziano per tipologie, che vediamo di seguito.

    Zanzariere a battente

    zanzariera a battente
    Foto Shutterstock | ronstik

    Le zanzariere a battente sono le classiche zanzariere poste su intelaiature che si aprono e chiudono come le porte e le finestre. Sono l’ideale per le zone di passaggio, quindi ad esempio per camere che affacciano su balconi e terrazzi dotate di porte-finestre. I modelli proposti sul mercato sono disponibili a un’anta o a due ante a seconda delle dimensioni della porta-finestra che avete in casa. Inoltre dispongono di diversi sistemi di chiusura: con calamita, con molla di richiamo o con aggancio meccanico. Il telaio può essere in plastica o in alluminio, nei colori neutri o colorati. Lo svantaggio è che necessitano di spazio, quindi non adatte a luoghi piccoli.

    Zanzariera a rullo avvolgibile

    zanzariere a rullo avvolgibili
    Foto Shutterstock | GagoDesign

    Fra le zanzariere più efficaci e diffuse troviamo quelle a rullo, utilizzate soprattutto per le finestre. Le zanzariere a rullo avvolgibili sono dotate di strutture con cassonetto in cui si avvolge la rete, e di due linee guida laterali che permettono di aprire e chiudere la zanzariera attraverso una catenella.

    Il vantaggio delle zanzariere a rullo è che sono le più facili da montare, oltre al fatto che si trovano in commercio ovunque. In più il sistema a rullo è disponibile in diverse misure, quindi adattabile a porte e diverse di dimensioni differenti, senza particolari problemi. Però se avete in casa finestre molto piccole o porte con dimensioni particolari, allora le zanzariere a rullo non sono adatte alla vostra abitazione.

    Zanzariere plissettate

    zanzariera plissettata
    Foto Amazon

    Le zanzariere plissettate possono essere montate sia su finestre che sulle porte di passaggio in casa di qualsiasi dimensione. Sono belle da vedere, un elemento di interior design semplice ma raffinato adatto ad uno stile di arredamento moderno. Sono caratterizzate da un telo plissettato, ossia pieghettato, e da una struttura a molla che consente di regolare l’apertura del pannello a seconda delle proprie esigenze.

    Il telo della zanzariera è teso ma si ritira a fisarmonica quando si apre, è quindi meno ingombrante perché non è presene il cassonetto del sistema a molla o a rullo. È molto pratica e funzionale e si adatta a qualsiasi tipo di installazione. Lo svantaggio è che è una soluzione abbastanza costosa.

    Zanzariere a incasso

    zanzariere porte e finestra a incasso
    Foto Shutterstock | Lek in a BIG WORLD

    Le zanzariere a incasso nascondono alla vista il profilo di alluminio. Questa tipologia è perfetta per gli appartamenti o le case in cui non è possibile modificare la facciata, come gli edifici storici. Il vantaggio estetico è innegabile, ma la zanzariera a incasso ha lo svantaggio di essere più costosa di altri modelli, e infatti è la soluzione più scelta per le case di lusso.

    Zanzariera a telaio fisso

    zanzariere fisse
    Foto Shutterstock | Alex Ander

    In caso di finestre che non si aprono e chiudono di frequente (lucernari, abbaini, oblò) allora andrà bene anche montare una zanzariera fissa. Le zanzariere a telaio fisso sono la soluzione ideale anche per finestre o abbaini dalla forma irregolare. Sono facili da montare e da installare, oltre che economiche, ma hanno lo svantaggio di non essere mobili.

    Zanzariere fisse a pannelli scorrevoli

    pannelli scorrevoli

    Le zanzariere a pannelli scorrevoli sono caratterizzate da più ante sovrapponibili fra loro. Le zanzariere possono essere aperte e chiuse con facilità perché scorrono in un binario montato intorno all’intelaiatura delle porte o delle finestre. Questa tipologia è maggiormente usata per balconi o verande di grandi dimensioni dotate di porte-finestra molto grandi.

    Zanzariera magnetica

    zanzariere magnetiche
    Foto Shutterstock | Kristi Blokhin

    La zanzariera magnetica rappresenta la soluzione più pratica ed economica, ma soprattutto mobile, dato che non bisogna forare o fare lavori di installazione di alcun tipo. Infatti la rete è attaccata all’intelaiatura della porta o della finestra grazie a un nastro a strappo. A tenere chiusa la zanzariera magnetica ci sono dei magneti, appunto, che ne facilitano l’uso perché sono autobloccanti. Questo tipo di zanzariera è un’ottima soluzione soprattutto per le porte-finestre, ma ha lo svantaggio di non essere adattabile a qualsiasi tipo di misura, oltre agli standard.

    Zanzariere da letto

    zanzariera da letto
    Foto Shutterstock | Kristi BlokhinAtiketta Sangasaeng

    Terminiamo con una soluzione per chi non vuole fare lavori su porte e finestre, le zanzariere da letto, mobili sono molto economiche ed efficaci per dormire sonni tranquilli tenendo lontane le zanzare. Vengono utilizzate non solo per proteggere dagli insetti durante le ore notturne, ma anche per decorare la camera da letto romantica. Sono inoltre comode da togliere e montare all’occorrenza.