Vivi di Gusto: apparecchiare la tavola con eleganza

da , il

    Vivi di Gusto: apparecchiare la tavola con eleganza

    Un pranzo speciale in famiglia o una cena con gli amici meritano un’attenzione a 360°: non basta occuparsi del menù, anche la mise en place deve essere curata, adeguata alla stagione e al tipo di atmosfera che si vuole ricreare. Suggerimenti pratici e di sicuro successo sono disponibili all’interno del magazine digitale Vivi di Gusto, prodotto da Carrefour per offrire spunti sul mondo del cibo, del vino e della cura della casa.

    A tavola vince la semplicità

    Quali sono, per cominciare, le regole per una mise en place perfetta? Non esiste un solo modo per decorare la tavola, l’importante è non tralasciare nessun dettaglio e puntare sulla semplicità. Da evitare, quindi ingombranti portacandele o massicci centrotavola, soprattutto se lo spazio è limitato. Molto meglio affidarsi a uno stile raffinato, che può essere ravvivato con qualche tocco di originalità.

    Tovaglie e piatti: cosa scegliere

    La prima decisione riguarda la tovaglia, che va trovata della dimensione giusta, considerando che la caduta oltre il bordo del tavolo dovrebbe aggirarsi fra i 30 e i 40 cm. Sotto la tovaglia, va inoltre posizionato il mollettone, un panno felpato che protegge il tavolo e attutisce i rumori delle posate durante il pasto. Per quanto riguarda i tessuti, sono da preferire quelli naturali, come cotone e lino, che trasmettono un maggiore senso di ordine e di eleganza.

    Arrivando alla scelta dei colori, una soluzione che non passa mai di moda è il bianco, che può essere vivacizzato con l’utilizzo di un runner colorato lungo la parte centrale del tavolo, oppure con l’impiego di piatti dai colori brillanti. Se si desidera, invece, un effetto più classico, il runner può essere di pizzo, da accompagnare a un servizio di porcellana bianca.

    Per un’occasione meno formale, un’idea divertente è sovrapporre piatti di diverse forme e materiali, facendo emergere dal contrasto una ricercata armonia.

    Come decorare la tavola

    Oltre agli articoli che non possono proprio mancare, come piatti, posate e bicchieri, quali sono le decorazioni da aggiungere in modo da creare un ambiente gradevole e accogliente? Innanzitutto, è da tenere a mente che gli elementi decorativi sono quelli che dovrebbero maggiormente caratterizzare la mise en place, collegandosi a una specifica festività o anche semplicemente alla stagione in corso.

    All’interno della rubrica Arte in Tavola, presente nel magazine Vivi di Gusto, sono disponibili interessanti spunti relativi a una tavola estiva, con sassi e stelle marine a rievocare le atmosfere marittime, e un’apparecchiatura a tema natalizio, dove il cristallo di piatti e bicchieri, in contrasto su una tovaglia blu, viene abbinato a pigne, rami di abete e palline di Natale in color silver.

    Seguire queste e altre indicazioni permette di stimolare la creatività realizzando mise en place eleganti e, nello stesso tempo, ricche di personalità, ideali per sorprendere e intrigare i propri ospiti in ogni momento dell’anno.