Tutti adorano la Torre Eiffel, ma in Italia c’è una costruzione ingegneristica altrettanto geniale: nessuno lo sa

In Italia c’è un’opera architettonica che ti lascerà a bocca aperta: hai capito di quale si tratta? Scopriamolo insieme.

Con il passare del tempo le opere architettoniche e i monumenti di tutto il mondo, per un motivo o per un altro, entrano nell’immaginario comune come veri e propri simboli distintivi dei paesi in cui si trovano. Ad esempio, chi di voi non conosce la Torre Eiffel? E quanti di voi sentendola nominare non ha subito pensato alla bellissima Parigi?

Probabilmente però, in pochi sapranno dell’esistenza di un’opera architettonica all’ apparenza nascosta che nulla ha da invidiare alla ben più riconosciuta Tour Eiffel, e che condivide con essa molti punti in comune. Scopriamo insieme di quale  opera si tratta e dove si trova.

Ponte della Becca e Torre Eiffel: due opere ingegneristiche iconiche 

L’opera della quale stiamo parlando è il Ponte della Becca. L’opera si trova in provincia di Pavia, in Italia, ed è stata costruita tra il 1910 e il 1912. Il ponta ha una lunghezza di 1.081 metri e una campata centrale di 435 metri, che lo rende la seconda struttura di ferro più grande al mondo, dopo la Torre Eiffel. Il ponte attraversa la valle del Po, collegando la città di Pavia a Broni.  Si tratta di un’ opera ingegneristica che ha segnato la storia. Un fulgido esempio di come l’innovazione tecnologica possa essere utilizzata per creare strutture durature e iconiche. Proprio coma la più nota Torre Eiffel, il Ponte della Becca  è una struttura realizzata in ferro, un materiale innovativo per l’epoca in cui è stato edificato, e ha una struttura a travatura reticolare che permette di superare grandi distanze con un peso relativamente leggero.

Il Ponte della Becca: una valida alternativa alla Torre Eiffel
Il Ponte della Becca. un’opera architettonica iconica molto simile alla Torre Eiffell (screenshot video Instagram @bad.drones – designmag.it)

Il ponte della Becca è stato progettato da Cesare Bertocchi, un ingegnere italiano che ha contribuito a sviluppare la tecnica della travatura reticolare.  Troviamo quindi notevoli somiglianze con la più famosa Torre Eiffel : entrambe le opere sono state progettate da ingegneri di grande talento, che hanno utilizzato le più avanzate tecnologie dell’epoca per realizzare strutture innovative e durature. Il ponte della Becca ha contribuito a modernizzare la vivibilità in Italia, facilitando i collegamenti tra la città di Pavia e il resto della regione, avendo così un impatto significativo sulla storia del suo secolo.

Sebbene le due opere  siano state costruite a distanza di 70 anni, il ponte della Becca e la Torre Eiffel condividono molte somiglianze. In conclusione, possiamo certamente affermare che entrambe le opere costituiscono due validi esempi di come l’innovazione tecnologica può essere utilizzata per creare strutture durature e iconiche.

Impostazioni privacy