Trasforma la tua vecchia kallax in un mobile per il bagno: è più facile di quello che pensi

kallax bagno

Come ridare nuova vita alla kallax? - (designmag.it)

Come trasformare una kallax inutilizzata in un mobile perfetto per il bagno? Bastano poche e semplici mosse, incredibile.

Quando un mobile sembra ormai inutilizzabile le soluzioni sono due: gettarlo via oppure provare a dargli una seconda chance. Gli amanti del risparmio (e non solo) sceglieranno sicuramente la seconda strada, che permette non soltanto di risparmiare qualche soldino ma anche di avere accessori e arredi sempre nuovi e originali.

Dal web arrivano sempre consigli utilissimi per ridare nuova vita non solo ad abiti e accessori ma anche a mobili e complementi d’arredo che altrimenti finirebbero dritti nel secchio della spazzatura. È proprio quello che succede con uno dei mobili Ikea più venduti e utilizzati in assoluto.

Si tratta di kallax, il piccolo scaffale che alberga nelle case di moltissimi italiani (e non solo). La grande catena svedese ne ha venduto una quantità a dir poco incredibile, grazie non soltanto al prezzo bassissimo ma anche all’enorme versatilità della sua struttura. In cucina come credenza oppure in salotto come porta oggetti o come libreria, kallax è tra i mobili più versatili in assoluto. Ma come ridare nuova vita ad un mobile vecchio ed utilizzarlo anche nel bagno?

Kallax, con queste semplici mosse diventa un mobile perfetto per il bagno

La risposta, come spesso avviene, arriva dal web. Proprio qui è apparso un filmato a dir poco incredibile, proposto dalla pagina Instagram @idoitmyself.be. Proprio qui si trova il video che mostra come tarsformare una vecchia kallax in un mobile perfetto per il bagno, super utile e come nuovo! Come si vede nelle immagini, basta munirsi di olio di gomito e di tanta creatività e immaginazione.

bagno kallax

Gli step per trasformare una kallax in mobile per il bagno – foto profilo ufficiale IG @doitmyself.be (designmag.it)

La prima cosa da fare è pulire a fondo la kallax, utilizzando prodotti appositi e grattando via eventuali incrostazioni o macchie più resistenti. Una volta ottenuta una superficie liscia, è possibile dipongerla della colorazione preferita. Già in questo modo il mobile acquisisce un aspetto diverso, ma bastano ancora poche mosse per avere un utensile perfetto. Il filmato suggerisce di acquistare una lastra di compensato da attaccare alla parte posteriore (così da “chiudere” il mobile”) e una su cui riprodurre le aperture dei riquadri. Non solo!

mobile bagno

Da kallax a mobile per il bagno – foto profilo ufficiale IG @doitmyself.it (designmag.it)

Sulla lastra di compensato è possibile aggiungere anche un arco nella parte superiore, da tagliare poi con una sega circolare. Una volta colorato il compensato della stessa tonalità del mobile, questo può essere arricchito con dei fogli di rafia, facili da reperire nei negozi di fai-da-te. A questo punto la lastra di compensato è pronta per essere attaccata alla parte davanti della kallax per avere un mobile nuovo di zecca, perfetto da posizionare nel bagno.