Tende da sole, con questo trucco torneranno come nuove: facile ed economico

Ormai è tempo di aprire le tende da sole ma prima di farlo è necessario pulirle e farle tornare come nuove, con un trucco facile.

Non è affatto semplice poter igienizzare le tende da sole esterne perché queste sono collocate in modo tale da rendere veramente poco agevole l’accesso. Il problema è che, trovandosi a diretto contatto con le intemperie, nel tempo accumulano sporco, polvere, macchie e tendono anche ad ingiallire facilmente a causa del sole.

Per questo motivo è essenziale fare una pulizia periodica, almeno due volte l’anno, per mantenerle in buono stato. Sono prodotti studiati per l’esterno e quindi sicuramente strutturati in modo tale da preservarne la qualità a lungo ma sono anche comunque suscettibili di cambiamenti dovuti ad agenti atmosferici sempre più aggressivi e allo sporco che non deve permanere sul tessuto.

Tende da sole come nuove con un trucchetto velocissimo

In vista di queste circostanze che sicuramente riguardano qualunque spazio abitativo e dal momento che l’estate è alle porte, non resta che attuare il trucco più semplice per pulire tutto e farlo anche rapidamente quindi senza particolari problemi e senza perdere tempo.

tende come nuove
Come far tornare le tende come nuove (designmag.it)

I prodotti comuni per la pulizia non possono essere usati perché di fatto sono aggressivi e le tende da sole sono di materiali particolari che sono stati trattati per poter resistere nel tempo. Sicuramente di contro c’è la necessità di pulire ma anche disinfettare per poter eliminare tutti gli elementi anche pericolosi per la salute. Non è solo questione di sporco ma di salubrità dello spazio esterno. Alcuni usano il vapore, altri gli sgrassatori ma in entrambi i casi la questione è errata.

Tutte le sostanze dotate di acido solforico, nitrico, ammoniaca, soda caustica e simili sono molto aggressive e non andrebbero utilizzate. Sicuramente l’idropulitrice può essere un’ottima scelta se utilizzata a bassa intensità, anche una spazzola allungabile può essere molto d’aiuto in questo caso con dell’acqua calda non bollente e sapone neutro come quello di Marsiglia che permette di pulire tutto senza problemi. Le tende che si possono smontare comunque non vanno lavate in lavatrice, ma va fatto tutto a mano. Si rischia di usurare e spaccare il tessuto se lo si inserisce in lavatrice.

Il sistema più semplice resta anche quello più valido, basta avere la classica scopa che si utilizza per lavare i pavimenti, quindi quella in materiale duro. Bagnare un panno resistente con acqua e sapone neutro, sganciare la tenda così da averla perfettamente allineata, quindi con la spazzola pulire dall’alto verso il basso. Grazie all’azione combinata del panno morbido e della parte sottostante della scopa rigida si farà una frizione leggera ma non eccessiva. In questo modo tutto lo sporco verrà rimosso, la superficie igienizzata ma senza alcun danno o impatto. Ben vanga, per chi lo ha in casa, un passaggio anche con idropulitrice che chiaramente velocizza tutto.

Impostazioni privacy