Blevio, il tavolo iconico di Ignazio Gardella ora in una veste immortale

Il tavolo Blevio di Ignazio Gardella è un pezzo iconico degli anni '30, ora rivisitato dal team Molteni in chiave moderna, per arredare con stile ed eleganza la sala da pranzo

sala da pranzo con tavolo blevio molteni

Foto Molteni | tavolo Blevio

Disegnato nel 1930, Blevio è un tavolo che Ignazio Gardella ha progettato e realizzato in un unico esemplare per la propria residenza di Villa Usuelli a Blevio, sul lago di Como. Nel 2022 è entrato a far parte dell’Heritage Collection di Molteni & C, inaugurando la collaborazione con l’Archivio Storico Gardella.

Il tavolo Blevio di Ignazio Gardella ripensato da Molteni & C

È un arredo straordinariamente armonico e senza tempo con cui arredare la cucina moderna, che diventa oggi patrimonio collettivo, capace di condensare nella sua intrinseca semplicità le caratteristiche più pure del progetto di Gardella.

Ha un piano di appoggio a forma di rettangolo allungato, concluso alle estremità da due semicerchi e sorretto da due elementi a sezione cilindrica cava.

Tavolo Blevio by Molteni
Foto Molteni | Tavolo Blevio

Mentre il tavolo originale era rivestito in rame, il team di ricerca e sviluppo di Molteni lo ha sostituito con una vernice a polvere di metallo per creare la stessa lucentezza raggiunta da Gardella, ma con una maggiore resistenza.

Particolare del piano in marmo del tavolo Blevio di Ignazio Gardella by Molteni
Foto Molteni

Per il piano sono disponibili due versioni. Una è in legno verniciato a polvere di metallo e l’altro in marmo Breccia Capraia. La perfetta soluzione per chi vuole arredare casa con un tavolo in marmo.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

avatar autore

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.