Tappeti, risparmiare i soldi della lavanderia con questi semplici rimedi: tornano come nuovi

I tappeti sono un elemento d’arredo che dona eleganza alla casa. Quando si sporcano, si possono far tornare come nuovi con questi rimedi. 

I tappeti donano eleganza ed un tocco di classe ad ogni ambiente in casa. Grandi o piccoli che siano, colorati o meno, quando si sporcano o si rovinano, si è soliti portarli alla lavanderia per farli smacchiare.

Questa operazione però può costare tanti soldi. Per questo si possono usare dei semplici rimedi economici e naturali per farli tornare come nuovi.

I rimedi semplici per far tornare come nuovi i tappeti

I tappeti in casa completano con fascino ed eleganza ogni ambiente di casa ma tenerli puliti e in buone condizioni può essere difficile, dato che lo sporco e la polvere si possono accumulare su di essi.

Tappeti: i rimedi naturali per pulirli
I rimedi semplici per far tornare come nuovi i tappeti – designmag.it

Piuttosto che buttarli o portarli in lavanderia per smacchiarli, si possono usare dei rimedi naturali ed economici per ridonare loro freschezza e farli tornare come nuovi. La loro pulizia può essere fatta tranquillamente con ingredienti che quasi sicuramente si hanno già in casa, spesso usati anche per altre faccende domestiche. Così si spende poco e si fa anche un gesto utile per l’ambiente. 

L’aceto e il bicarbonato, ad esempio, sono molto efficaci contro le macchie ostinate. Il primo ha anche proprietà disinfettanti e neutralizza gli odori; il bicarbonato, invece dona purezza e può essere applicato facilmente sui tappeti e poi aspirato con l’aspirapolvere. I due ingredienti possono essere usati anche insieme con un po’ di acqua.

Basterà applicare la miscela sui tappeti ed usare poi una spazzola per pulire tutto con cura. Quindi lasciar asciugare. Per una pulizia profonda ed eliminare i germi e lo sporco, si può usare con molta cura anche l’ammoniaca, magari testando il prodotto prima su una piccola zona nascosta del tappeto, per evitare dei danni permanenti al tessile.

Va mescolato un cucchiaio di ammoniaca con tre litri di acqua e applicata la soluzione con un panno umido. Molto efficaci per la pulizia dei tappeti sono anche il limone e il sapone di Marsiglia. Vanno applicati direttamente sulle macchie, strofinando e poi risciacquando. Anche l’acqua ossigenata è un portento ma, come l’ammoniaca, va usata con cura, testandola prima su una zona nascosta.

Infine il vapore può aiutare a pulire e sanificare i tappeti in modo naturale, senza ricorrere a detergenti e prodotti chimici. Altri consigli utili per avere tappeti sempre puliti e nuovi è pulirli regolarmente con l’aspirapolvere per rimuovere polvere e detriti. Inoltre non bisogna esporli al sole per evitare lo scolorimento.

Nel caso in cui si macchino, bisogna agire tempestivamente con uno dei rimedi visti, così da evitare che la macchia si consolidi e sia più difficile da rimuovere. Con questi semplici accorgimenti e rimedi economici si avranno sempre tappeti puliti ed igienizzati, belli da vedere anche dopo molto tempo. 

Impostazioni privacy