Sedie in cucina, un semplice dettaglio può fare la differenza: occhio alla scelta, perché è importante

sedie cucina dettaglio

Sedie in cucina, un semplice dettaglio può fare la differenza: occhio alla scelta - DesignMag.it

Da sapere sulle sedie in cucina, un semplice dettaglio può fare la differenza, occhio alla scelta, perché è importante. Tutti i suggerimenti utili.

Quando si arreda una cucina, un elemento che non bisogna trascurare è la scelta dei cuscini per le sedie o le panche che solitamente sono collocate intorno ai tavoli. I cuscini consentono una seduta più comoda ma sono anche un importante elemento di arredo, per chi desidera avere una cucina non solo pratica ma anche bella ed elegante. Un aspetto da curare soprattutto se la cucina si trova in uno spazio aperto condiviso con il soggiorno o zona living.

Se ospitate i vostri amici a cena o a pranzo al tavolo della cucina, collocato in uno spazio aperto o di condivisione con il soggiorno oppure in un tinello, è fondamentale che tavolo e sedie siano curati e accoglienti. Inoltre, non devono mancare i cuscini sulle sedie, per stare più comodi ma anche per rendere l’ambiente più bello. Qui di seguito, vi diamo alcuni consigli utili su come scegliere i cuscini per la cucina. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Sedie in cucina, un semplice dettaglio può fare la differenza

I cuscini per le sedie della cucina possono essere di tanti tipi e modelli. La scelta sta sicuramente nell’estetica ma è importante anche la loro praticità. In cucina, infatti, lo sporco è sempre dietro l’angolo, è molto facile che gli oggetti si macchino quando si sta ai fornelli e si spostano piatti pieni di cibo e condimenti da un posto all’altro. Per questo motivo i cuscini devono avere un tessuto che non si sporchi troppo facilmente e che soprattutto sia lavabile. Inoltre, poiché le sedie della cucina sono spesso di legno o plastica, con seduta più dura di quella dei salotti, è importante anche che i cuscini siano morbidi.

sedie cucina dettaglio

Come scegliere i cuscini per la cucina (DesignMag.it)

Dunque, per la cucina è importante scegliere cuscini belli sì ma pratici, comodi e lavabili. È importante, quindi, scegliere correttamente il tessuto e la forma più adatti. In autunno e inverno sono preferibili cuscini più morbidi e dal tessuto caldo e naturalmente dai colori accesi tipici della stagione: rosso, che è anche natalizio, arancio, giallo, marrone. Mentre per la primavera ed estate è meglio scegliere cuscini comodi certo ma più sottili e freschi, con tessuti in cotone e lino e i colori vivaci della primavera estate: giallo, rosa, azzurro. Fantasie e motivi floreali, poi, sono adatti in ogni stagione, ciascuna con il proprio tema.

La forma dei cuscini, invece, deve adattarsi alle sedute di sedie, sgabelli e panche. Molto pratici, poi, sono i cuscini con i laccetti, che si legano alla base dello schienale. Mentre sono assolutamente raccomandati quelli con la fodera estraibile, che sono più facilmente lavabili. Infine, approfittate già adesso per acquistare i cuscini natalizi, nei negozi ma anche nei mercati.