Se lavi il termosifone in questo modo abbatti la bolletta e stai al caldo tutto l’inverno

Con l’arrivo dell’autunno ti stai preparando a riaccendere il tuo impianto di riscaldamento. Sia già come pulire i termosifoni?

Restano inattivi per mesi e hanno tutto il tempo per raccogliere polvere! Oggi scopriamo come pulire i radiatori e perché se sono puliti sono la garanzia del buon funzionamento dell’impianto!

Innanzitutto, prima di iniziare a pulire i termosifoni, pensa alla tua sicurezza. Ricordati di spegnere l’impianto di riscaldamento se vuoi pulire velocemente i termosifoni. Se invece vuoi fare una pulizia profonda, scollega l’intero impianto. Aspetta che i termosifoni siano freddi prima di lavarli.

Come pulire i termosifoni: la guida completa

Il modo più rapido ed efficace per pulire i radiatori è spolverarli. Per farlo munitevi di uno dei seguenti accessori: piumino, panno in microfibra, aspirapolvere, scovolino per bottiglie, spazzola angolata. Per una maggiore efficienza, assicurati che questi strumenti “catturano” la polvere anziché sollevarla e spostarla.

Il modo più rapido ed efficace per pulire i radiatori è spolverarli
Migliorare l’efficienza dei radiatori, aumentando il livello di comfort (DesignMag.it)

Quindi segui questo semplice metodo:

  • Utilizza prima un asciugacapelli, che passerai dall’alto verso il basso, per sciogliere le particelle e farle cadere a terra.
  • Successivamente, spolvera il dispositivo: la parte superiore ma anche tra gli interstizi e tra il radiatore e la parete di supporto. Tutti gli angoli devono essere spolverati.
  • Infine spolverare la zona circostante (pareti e pavimento).

È bene precisare che l’operazione è veramente proficua se viene effettuata prima delle fresche temperature autunnali e invernali. Se desideri rimuovere macchie e altri residui di sporco dalla superficie dei tuoi termosifoni, dovrai effettuare una pulizia più approfondita.

Per farlo ti servirà un secchio con acqua calda e sapone (detersivo per piatti, sapone di Marsiglia); aceto bianco o acqua ossigenata; spugna morbida; panno in microfibra.

Se i tuoi radiatori sono dotati di griglie rimovibili, rimuovile prima di pulire ciascun lato. Immergere e strizzare la spugna nell’acqua saponata. Pulisci l’intera superficie del radiatore (compresi angoli e fessure). Pulisci la parete adiacente per rimuovere la polvere e lo sporco rimanenti.

Sgrassare la parte esterna del radiatore utilizzando un panno in microfibra imbevuto di aceto bianco. pulire Per pulire la superficie dei termosifoni puoi usare anche il bicarbonato di sodio su un panno umido o uno spazzolino da denti per arrivare nei posti più angusti. Assicurati che i radiatori siano completamente asciutti prima di riaccendere l’impianto di riscaldamento.

Quest’abitudine ti permetterà di migliorare l’efficienza dei radiatori, aumentando il livello di comfort domestico. Inoltre, la rimozione della polvere è fondamentale per chi soffre di allergie respiratorie e andrebbe fatta almeno una volta a settimana anche durante l’inverno.

Impostazioni privacy