Qual è il momento giusto per acquistare casa: ce n’è uno preciso, ecco la spiegazione

Ecco i risultati emersi da una ricerca pubblicata su Forbes che ha osservato quasi 40 milioni di immobili venduti negli ultimi 9 anni.

Esiste un periodo durante l’anno che risulta più vantaggioso per acquistare un immobile? E, di conseguenza, un periodo in cui risulti più vantaggioso venderlo? Ebbene, secondo una ricerca condotta dall’agenzia statunitense ATTOM Data Solutions, specializzata nell’acquisizione di dati e produzione di statistiche nel settore immobiliare, la risposta è sì.

I risultati dello studio, condotto su oltre 39 milioni di immobili venduti nel corso degli ultimi nove, sono stati ripresi e pubblicati anche dalla prestigiosa rivista economica Forbes e fanno emergere quanto il mercato immobiliare tenda a variare prevedibilmente e ciclicamente le curve di valore degli immobili. Ciò in base, in particolare, alle stagioni: in altre parole, la convenienza di una compravendita immobiliare dipende dal periodo dell’anno in cui la si effettua.

E Rick Sharga, vice presidente esecutivo dell’agenzia ATTOM, riassume così i risultati dello studio: “La stagionalità ha sempre avuto un impatto sui prezzi delle case, che tendono a indebolirsi nei mesi autunnali e invernali quando c’è meno attività di acquisto”. Dunque minore domanda nei mesi freddi, che comporta minor concorrenza, che comporta un ribasso dei prezzi.

Quando conviene comprare e quando conviene vendere secondo lo studio

In base ai risultati ottenuti dall’indagine, i mesi freddi risultano quindi i più convenienti e vantaggiosi per l’acquisto di immobili ed i mesi caldi i più convenienti e vantaggiosi per la loro vendita. La media dei ribassi rilevata dallo studio durante le stagioni di Autunno ed Inverno, infatti, è risultata pari al 3,3% e, per questo motivo, assai conveniente per un compratore.

mesi migliori per comprare e vendere casa
Sono questi i mesi migliori per vendere ed acquistare casa Designmag.it

Viceversa, il rialzo dei prezzi misurato durante le stagioni di Primavera e di Estate ha trovato il picco massimo durante il mese di Maggio, che risulta ciclicamente il più vantaggioso per i venditori: in questo periodo, infatti, gli immobili arrivano ad essere quotati fino al 10,5% in più rispetto al loro effettivo valore di mercato. 

Questo perché in alcuni casi, come ad esempio quelli relativi al turismo, alla villeggiatura ed alle vacanze, in questo periodo si concentra ciclicamente una significativa quantità di domanda da parte di persone che, poniamo, decidono di comprare casa al mare per godersi gli imminenti mesi estivi investendo in un nuovo bene di proprietà. Ma ATTOM avverte: se l’obiettivo è di acquistare una prima o seconda casa, meglio pazientare ed attendere i mesi invernali per negoziare con il proprietario.

Impostazioni privacy