Pulizia del parquet: ecco tutti i passi da compiere per una perfetta manutenzione

Pulire il parquet non è per niente semplice, per cui è bene sapere come farlo al meglio per evitare di rovinare questo singolare pavimento: ecco cosa c’è da sapere in merito all’argomento.

Come in tantissimi sicuramente già sapranno, quando in casa si ha il parquet la prima cosa da sapere è come pulirlo dal momento che, questa tipologia di pavimento non va assolutamente pulita con i metodi tradizionali: ecco cosa c’è da sapere e cosa fare per non sbagliare.

Com’è noto, la pulizia del parquet dipende in gran parte dalla tipologia di materiale. Questo, infatti, può essere fatto da svariati materiali per cui è bene conoscere cosa si ha per rendere le pulizie domestiche più efficienti e soprattutto evitare di rovinare la pavimentazione in legno.

Chiaramente, le svariate qualità di parquet determineranno l’estetica di questa pavimentazione e per far brillare il parquet bisognerà dunque adeguare gli svariati metodi di pulizia al tip di pavimento. Per cui è consigliabile verificare che tipologia di materiale si è utilizzato durante la realizzazione del pavimento.

Fare tale verifica è semplicissimo, infatti, sarà necessario leggere la scheda che descrive il tipo di parquet e, ad esempio, se si tratta di legno, è necessario attenersi alle varie indicazioni. Così facendo, non soltanto si avrà la possibilità di pulire la meglio il parquet ma anche di non perdere troppo tempo per la pulizia.

La pulizia del parquet può essere davvero molto facile: ecco cosa fare per non sbagliare

Esistono dunque svariati consigli da conoscere per pulire al meglio il parquet e tra questi vi è quello di passare l’aspirapolvere prima di passare al lavaggio. Quando si decide di rimuovere la polvere è necessario non adoperare alcuna componente liquida.

Ecco come pulire perfettamente il parquet
Pulire il parquet può essere facile: ecco come fare (designamag.it)

Quando si tratta di togliere la polvere è bene anche evitare l’alcol dal momento che questo potrebbe macchiare la pavimentazione. L’alcool ed anche l’aceto, solitamente si utilizzano per la pulizia di altre superfici come il vetro, quindi sul legno non vanno utilizzati.

Dal momento che il pavimento in legno risulta essere molto delicato è bene trattarlo in maniera diversa rispetto alla pavimentazione in ceramica oppure quella in marmo. Inoltre, se in casa si possiede una pavimentazione grezza allora è bene utilizzare uno strofinaccio a pelo lungo. Al contrario se, invece, si ha una superficie liscia è bene adoperare un panno a pelle corto.

Da evitare assolutamente sono i detersivi che hanno al loro interno contengono ammoniaca o comunque sostanze particolarmente aggressive, queste infatti potrebbero rovinare la pavimentazione in legno.

Impostazioni privacy