Property porn, la nuova ossessione degli italiani per le case da sogno

Sfogliare annunci immobiliari per puro diletto, fantasticando su dimore lussuose e super costose: ecco la nuova ossessione del decennio

da , il

    Property porn, la nuova ossessione degli italiani per le case da sogno

    C’è chi si diletta in cucina, chi con il fai da te e poi c’è chi si diverte a sfogliare annunci immobiliari. Ebbene sì, la nuova ossessione, tutta italiana, si chiama Property Porn ed è l’abitudine di passare in rassegna gli annunci immobiliari, per puro diletto, anche quando non si ha la benché minima intenzione di acquistare casa. Lo rivelo uno studio di Immobiliare.it, la nota piattaforma immobiliare, che ha coinvolto oltre 2000 utenti di ogni età, indagando le origini di questo particolare fenomeno.

    Property Porn: che cos’è e chi affligge

    Un italiano su tre ha ammesso di utilizzare la piattaforma, non solo per cercare casa, ma anche come fonte di svago. Il dato si eleva ulteriormente tra i giovani under 25, dove la percentuale di utenti affetti da Property Porn si attesta intorno al 47%. I più appassionati sono proprio loro, i giovanissimi, che fantasticano su dimore lussuose e tenute al mare, oppure in cerca di ispirazione e idee per l’arredamento.

    Case da sogno e dimore esclusive

    Nessun limite di prezzo, nessun raggio chilometrico, quando si sogna, lo si fa in grande. Metà degli intervistati ha ammesso di entusiasmarsi nel contemplare case da sogno, spesso esclusive e inaccessibili, con picchi del 61% tra gli utenti più maturi, quindi nella fascia tra i 45 e i 60 anni. La maggior parte di essi non nasconde di sperimentare una vaga frustrazione nel farlo, consapevole che non potrà mai permettersi dimore così lussuose, nemmeno lontanamente.

    Ma quali sono le case più sognate e desiderate? Al primo posto, le case al mare, seguite da costruzioni ultramoderne e di design, molto apprezzate dai giovani. Gli over 60 prediligono le case antiche e in campagna, immaginandole come un ritiro idilliaco per la pensione. Infatti, sono proprio gli over 60 i più propensi a cercare casa fuori città.

    Property Porn: le cause

    Ma perché amiamo cercare case da sogno? “Sfogliare gli annunci immobiliari alla ricerca della casa perfetta innesca il cosiddetto circuito di ricompensa, lo stesso che si attiva sulle app di dating“, prova a spiegare Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Immobiliare.it. “Il nostro cervello infatti è portato a pensare che l’annuncio così come il profilo successivo possa sempre nascondere l’immobile o la persona giusta“, continua Giordano. E conclude: “È per questo che gli utenti si divertono a visionare più case e a non interrompere in tempi brevi la ricerca, fiduciosi che dietro l’angolo ci sia l’abitazione dei sogni“.