Pianerottolo di casa bello e accogliente, ecco come arredarlo: tutti gli accessori per fare bella figura

Arredare il pianerottolo può essere complicato, ma vi sono alcuni consigli da mettere in pratica per renderlo bello e soprattutto molto accogliente: ecco come fare.

Come in tantissimi sicuramente già sapranno, arredare il proprio pianerottolo potrebbe essere alquanto difficile, ma in realtà basterà seguire alcuni semplici, pratici ed economici consigli per renderlo bellissimo e soprattutto davvero molto accogliente: ecco cosa c’è da sapere in merito all’argomento.

Com’è noto, arredare nella maniera appropriata il pianerottolo è necessario soprattutto perché è la prima cosa che vedono gli ospiti appena arrivano. Chiaramente, a meno che non si viva da soli, tale spazio è solitamente condiviso con altre persone per cui è necessario mettersi d’accordo e sistemarlo nella maniera più funzionale possibile.

Di sovente, il pianerottolo viene lasciato privo di arredamento, ma se vi è la possibilità, ovvero se tutti gli interessati sono d’accordo, vi è la possibilità di arredarlo così da renderlo più accogliente ed elegante. Farlo, soprattutto se vi è la partecipazione anche degli altri condomini, può essere semplice, infatti, basterà seguire poche e semplicissime regole. La prima cosa da tenere presente è quella di non utilizzare troppi oggetti e soprattutto questi dovranno essere poco ingombranti. Infatti, se ad esempio, si utilizza un mobile troppo grande, oltre ad essere poco piacevole esteticamente, ma renderebbe il passaggio sul pianerottolo complicato.

Vuoi rendere il pianerottolo più bello ed accogliente? Prova a mettere in pratica questi semplici, ma efficaci consigli

Avere un bel pianerottolo, ben arredato ed accogliente, può essere davvero piacevole, ma per farlo, senza incappare in errori, bisognerà tenere presente alcune piccole e facili regole.

Se vuoi arredare il pianerottolo prova questi semplici consigli
Arredare il pianerottolo è semplice: ecco come fare (designmag.it)

La prima cosa da tenere presente è quella di acquistare cose utili e soprattutto funzionali. Ad esempio, uno zerbino ed anche un portaombrelli. Se ve ne è la possibilità e se c’è spazio, anche una scarpiera, ovviamente di dimensioni ridotte, potrebbe essere utile soprattutto per evitare di entrare in casa con le scarpe bagnate.

Un’altra cosa da poter fare è quella di abbellire le pareti o con una ritinteggiata oppure decorare con la carta da parati. Un’altra idea da poter mettere in pratica è quella di utilizzare qualche quadretto, così facendo non sarà necessario tinteggiare e fare altre cose più costose, ma il pianerottolo apparirà ugualmente più accogliente.

E che dire delle piante? Anche queste possono decorare il pianerottolo in maniera semplice e tra le più indicate vi è l’Aspidistra oppure la Sansevieria. Entrambe le piante non hanno bisogno di particolari attenzioni e per attuare un minimo di cura basterà mettersi d’accordo tra condomini.

Impostazioni privacy