Per le coperte che puzzano di chiuso mia nonna usava sempre questo rimedio: saranno come nuove!

Hai le coperte che puzzano di chiuso? Allora devi utilizzare il rimedio della nonna: saranno come nuove in un attimo.

Nonostante le temperature ancora abbastanza alte e spesso ballerine, è arrivato il momento di iniziare (seppur piano piano) a tirare fuori le coperte dal nostro armadio. Coperte che abbiamo cercato di conservare con tanta cura al termine dell’inverno precedente e che ora aspettiamo siano davvero perfette e profumatissime, per poterle utilizzare subito.

Ma se invece trovassimo una brutta sorpresa? Se queste puzzassero di chiuso? Nessun problema! Basterà, infatti, solamente utilizzare il rimedio della nonna, super efficace e torneranno come nuove. Vediamolo insieme di seguito.

Se le coperte puzzano di chiuso, fa così: saranno come nuove!

Nel momento in cui si decide, per ovvi motivi e per l’aumento delle temperature di fare il cambio di stagione, ci si ritrova a riporre negli appositi scatoloni o nelle buste sottovuoto le coperte (scopri anche la biancheria che occorre d’inverno). Tra queste sicuramente mettiamo da parte quelle in pile che utilizziamo sul divano per poterci riscaldare mentre guardiamo un film e quelle che utilizziamo solitamente sul letto per dormire al caldo. In entrambi i casi cerchiamo prima di lavarle per bene e renderle profumate, poi le lasciamo asciugare all’aria aperta (evitando così che l’umidità possa rovinarle) ed infine le riponiamo nell’apposito scatolo.

La speranza è quella che, nel momento in cui verranno riaperte e riprese, siano davvero perfette e soprattutto profumate. Ma non sempre è così. Tantissime volte, aprendo lo scatolo, siamo pervase da un odore davvero sgradevole. Vediamo insieme, allora, di seguito, come poterlo eliminare in men che non si dica con il rimedio della nonna: sarà perfetto e super efficace!

rimedio nonna coperte puzzano
Il rimedio della nonna per risolvere il problema delle coperte (Designmag.it)

Come sappiamo, la nonna ne sa sempre una più del diavolo. Per questo motivo è capace di risolvere anche il problema di cui sopra, utilizzando gli olii essenziali. Dunque, tutto ciò che ci occorre è:

  • Mezzo lt di acqua
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 5 gocce di olio essenziale (la fragranza è indifferente e va in base ai propri gusti personali)

Iniziamo mettendo in una ciotola l’acqua ed il bicarbonato, mescolando il tutto fino a quando quest’ultimo non sarà sciolto completamente. A questo punto non ci resta che versarlo in un nebulizzatore ed aggiungere le gocce di olio essenziale. Chiudere il tutto e nebulizzare sulle coperte, in modo da dare a quest’ultime un profumo di nuovo e super pulito. Solitamente tra gli olii essenziali da scegliere si preferisce sempre quello di lavanda o agli agrumi, per conciliare anche il sonno e rilassare la mente.

Impostazioni privacy