Parquet non è più un dramma pulirlo: ecco svelata la soluzione che aspettavi da sempre

Pulire il parquet è spesso complicato: ecco tutti i consigli utili che ti cambieranno la vita e salveranno il pavimento.

Il parquet è la tipologia di pavimento più amata ed odiata allo stesso tempo. Riesce a creare un ambiente rilassante e confortevole, ma bisogna prestare molta attenzione a non graffiarlo con scarpe, mobili o, peggio, con gli strumenti per la sua pulizia.

Questo pavimento rappresenta sempre una scelta di grande stile: elegante, intramontabile e sofisticato, rende tutti gli ambienti affascinanti adattandosi a qualsiasi tipologia di arredamento, da quello più classico a quello più minimal e moderno. E’ un jolly da sfruttare in qualsiasi occasione, per dare più calore alla stanza con legni più scuri o rendere tutto più omogeneo optando per un legno molto chiaro.

Purtroppo il parquet è tanto bello quanto delicato. E’ fondamentale quindi armarsi di pazienza, dedizione e giusti strumenti per procedere alla cura del pavimento in legno. Qui di seguito ti sveleremo i trucchetti per procedere alla sua pulizia senza andare a rovinarne la superficie con graffi e abrasioni indesiderate.

Come pulire un pavimento in parquet

Gli strumenti per procedere alla pulizia di un parquet saranno i seguenti: servirà una scopa a setole morbide o in alternativa un aspirapolvere adatto con un attacco adatto a rimuovere la polvere da superfici dure, poi dovrai munirti di un panno molto morbido per asciugare le eventuali zone umide ed un detergente adatto al legno.

Per pulire il parquet sono fondamentale gli strumenti giusti
Detergenti adatti al legno e feltrini sotto le gambe del tavolo e delle sedie salveranno il tuo parquet – DesignMag.it

I detergenti troppo aggressivi o con una percentuale di ammoniaca potrebbero danneggiare la finitura del legno. Ecco perché è più giusto sceglierne uno adatto, con ingredienti delicati. Fondamentale è anche seguire alla lettera le istruzioni per diluire il prodotto nell’acqua: il detergente in eccesso potrebbe danneggiare il parquet.

Basterà usare la quantità necessaria sulla zona da trattare, strofinando con un panno morbido, e successivamente risciacquare bene ed asciugare con un altro panno asciutto. Seguire attentamente questo procedimento, ti porterà ad avere un pavimento sempre sano ed impeccabile. Un grande problema del parquet però è la sua predisposizione ai graffi.

Prima di tutto, è bene posizionare zerbini e tappeti vicino all’ingresso dell’abitazione per impedire ai detriti di entrare in casa. Inoltre sarà necessario applicare dei feltrini nella parte inferiore delle gambe delle sedie e del tavolo. Le unghie degli animali domestici dovranno essere sempre molto corte, e bisogna assicurarsi che anche loro non portino in casa detriti dall’esterno. Per piccoli graffi esiste una soluzione molto pratica: in commercio ci sono dei kit con creme o penne colorate per coprire il graffio in maniera discreta. Per danni più importanti, è meglio rivolgersi ad un professionista del settore.

Impostazioni privacy