Odore di fumo di sigaretta persistente in casa, solo così te ne liberi: metodo efficace al 100%

La tua casa ha un persistente odore di sigaretta? Basterà provare questi semplici trucchetti e te ne sbarazzi senza alcuna fatica.

Fumare fa male, questa non è di certo una novità o una cosa scoperta da poco anzi, sono anni che medici, studi e ricerche confermano quanto l’abuso di sigarette incida, purtroppo, negativamente sullo stato di salute. Ma la cosa peggiore, è che i danni da fumo passivo, sono altrettanto preoccupanti. Ecco perché, è importante assumere comportamenti corretti e, laddove non si riesce a smettere, diminuire le quantità.

Fortunatamente sono anni ormai in cui nei locali pubblici c’è il divieto assoluto di fumare, così come anche nei negozi e in determinati parchi. Tuttavia, in casa uno può sentirsi libero di fare ciò che vuole e questo spesso comporta che la propria abitazione diventi una vera e propria ciminiera. La situazione peggiore poi notevolmente, quando a fumare in casa è più di una persona.

Odore acre di fumo di sigaretta in casa? Basterà fare così per liberarsene per sempre

Più si fuma e più l’odore di fumo andrà a impregnare ogni angolo di casa. Si passerà dal sentirla lievemente, fino ad arrivare al punto in cui la puzza sarà così persistente da sentirsi non appena si varca la soglia d’ingresso. Una situazione di certo non piacevole, soprattutto se non si vuole fare brutta figura con chi ci viene a trovare. Per non parlare poi dei danni alla salute che tutto questo comporta.

rimedi contro odore di fumo in casa
Poche mosse per eliminare rapidamente l’odore di fumo da casa Designmag.it

Cosa fare quindi se la casa ha questo cattivo odore di fumo? Ovviamente la prima cosa da fare è cercare di arieggiare gli ambienti quanto più possibile. Questo passaggio aiuta il ricambio d’aria ed è perfetto quando c’è ancora tanto fumo negli ambienti. Una volta fatto questo, è importante capire da dove proviene ancora il cattivo odore. Il nostro consiglio è quello di usare anche dei purificatori d’aria, che catturano gli odori e rilasciano particelle fresche e pulite d’aria.

Se anche questo non dovesse bastare, allora è necessario passare alle maniere forti. Si dovrà quindi dare una rinfrescata generale ai tessili. È importante lavare i cuscini del divano e il divano stesso, i tappeti e anche le tende. Dopodiché si potrà passare ai mobili, che avranno bisogno sicuramente di una bella pulita. Una volta fatto questo e solo in casi estremi, riverniciare le pareti resta l’ultimo step da fare per eliminare del tutto l’odore di fumo di sigaretta. Soltanto così si potrà dire per sempre addio a questo fastidioso problema. Infine, per evitare che il problema si ripresenti, si potrà prendere l’abitudine di usare dei profumatori naturali a base di bicarbonato, aceto ed oli essenziali perfetti per catturare gli odori.

Impostazioni privacy