Divano non sfoderabile impossibile da pulire? Con questi trucchi ci riesci in pochi minuti e senza fatica

Il divano sfoderabile è una pratica per la casa, tuttavia per chi avesse un sistema fisso è comunque possibile procedere alla pulizia. 

La rimozione del tessuto è semplificata perché consente in questo modo di effettuare un normale lavaggio in lavatrice, quindi con qualunque materiale è tutto molto veloce. Diversa è la situazione quando il rivestimento non si può togliere e quindi bisogna procedere andando a effettuare la pulizia dettagliata sul posto.

Molte persone hanno difficoltà in questo senso perché non riescono a farlo, non sanno quali prodotti poter utilizzare per non rovinare la bellezza estetica e la qualità dei materiali e quindi diventa veramente difficile riuscire ad avere cura di tutto senza fare danni.

Divano non sfoderabile: come procedere alla pulizia facilmente

Tutto dipende dai materiali, questo è un nodo centrale a cui bisogna fare attenzione. Ci sono vari aspetti da non sottovalutare, uno di questi è trovare il prodotto giusto per quel tipo di materiale. Un conto è dover lavorare con la pelle, un altro invece dover lavorare con materiali sintetici o con tessuti.

Divano non sfoderabile senza fatica
Pulire il divano in pochi minuti e senza fatica (designmag.it)

Ognuno ha le proprie specificità e quindi anche delle procedure da seguire per una corretta pulizia. Per fortuna però ci sono sistemi naturali che offrono strategie valide per qualunque tipo di tessuto quindi senza problemi e che consentono di intervenire molto facilmente e di non avere grandi ripercussioni o danni. La cosa importante è fare attenzione a come si utilizzano, non grattare direttamente il materiale se questo è delicato e ovviamente utilizzare un approccio più delicato se ci sono pericoli come un tessuto molto usurato o che potrebbe macchiarsi facilmente.

Tra le soluzioni della nonna che funzionano sempre c’è sicuramente il mix di aceto e sapone, hanno proprietà antibatteriche e deodoranti quindi consentono di eliminare germi e batteri in modo delicato. Una soluzione valida è il bicarbonato di sodio, questo è molto utile se ci sono macchie ostinate che non vanno via da un po’, permette di eliminare ogni odore e anche l’umidità. Nessuno conosce però il terzo trucco ovvero l’utilizzo dei cristalli di soda che sono eccellenti per andare a rimuovere anche le macchie più ostinate come ad esempio vino o altre bevande oppure alimenti.

Ottime soluzioni sono anche la pulizia con vapore caldo che è sicuramente efficiente, in questo modo non solo di pulisce il divano ma si vanno a rimuovere completamente macchi e germi. Ovviamente bisogna aspettarsi di trovarsi di fronte a un problema comune, quindi di non voler affrontare la spesa aggiuntiva ma per chi ha un divano non sfoderabile, tale sistema è molto utile anche a lungo termine.

Impostazioni privacy