Materassi, addio macchie: questo detergente lo prepari in casa, il risultato è sorprendente

Le macchie sui materassi sono le più odiose: con questo detergente fatto in casa spariranno, il risultato lascia a bocca aperta.

Quando puliamo casa, spesso, tendiamo a sottovalutare alcuni elementi. Non lo facciamo in modo intenzionale, semplicemente ce ne “dimentichiamo” o non gli diamo la giusta importanza. I materassi sono, senza dubbi, uno di questi. Eppure, igienizzarli a fondo con una cadenza regolare è fondamentale per il nostro benessere. Come fare, dunque, se sono ricoperti di macchie odiose? La soluzione è un detergente fatto in casa dall’incredibile efficacia.

Certo, al supermercato potremo trovare una sfilza di prodotti specifici, ma perché spendere una piccola fortuna quando, in casa, abbiamo già ciò che ci serve? I rimedi fai da te, del resto, sono spesso più efficaci di tutti gli altri. Ecco allora come affrontare le macchie più ostinate e uscirne vincitori.

Macchie sui materassi, ecco il detergente fai da te che ti sorprenderà

Ovviamente, sappiamo tutti che ci sono macchie e macchie: in base all’origine dello sporco potremo affrontare nel modo giusto la loro pulizia. Andiamo dunque a vedere i casi più comuni, quando si tratta di materassi e come rimediare senza troppa fatica e senza essere costretti a spendere denaro prezioso nel reparto detersivi di qualche supermercato.

Macchie materassi: detergente fai da te
Bicarbonato, aceto, ma non solo: ecco gli ingredienti eliminare le macchi dai materassi (designmag.it – foto canva)

Le macchie più comuni, sui materassi, sono di certo quelle gialle. Si vengono a formare a causa del nostro sudore, dell’accumulo di polvere e così via. Per liberarcene basta realizzare una pastetta di comunque detersivo e acqua calda. Cerchiamo di ottenere un composto abbastanza denso da applicare sulla macchia e lasciare agire per mezz’ora. Andremo poi a risciacquare, strofinando con un panno pulito e umido.

Ancora, spesso dobbiamo fronteggiare le macchie di fluidi. Pensiamo ai bambini, ai quali capita di fare la pipì a letto. In questo caso, l’aceto bianco è ciò che ci serve. Mischiamolo all’acqua e vaporizziamo sulla zona da trattare. Possiamo aggiungere del bicarbonato per una maggiore resa. Di nuovo, poi, useremo un panno per strofinare via i residui.

Sempre il bicarbonato può essere decisivo quando dobbiamo, invece, trattare le macchie di sangue. Inizieremo inumidendo la zona con acqua fredda. Uniremo, poi, acqua fredda e bicarbonato per ottenere una pastetta cremosa da spalmare sulla macchia in questione. Attenderemo una mezz’ora e poi andremo a rimuovere il tutto. In alternativa, anche il succo di limone o l’acqua ossigenata possono fare la differenza: il loro potere sbiancante è sorprendente!

Impostazioni privacy