Massima attenzione per queste stufe elettriche: se le hai in casa gettale via, rischi grosso

Allerta massima per le stufette elettriche di tipo domestico, abitualmente acquistate per compensare i termosifoni o per il bagno.

Questi strumenti infatti sarebbero altamente pericolosi per l’utilizzo e quindi è stato diramato un vero e proprio allarme per chiunque ne abbia comprata una e la impieghi abitualmente in casa.

A porre in evidenza la problematica è stata una società britannica che ha evidenziato come il 75% di questi prodotti elettrici acquistati in determinati spazi online sia a rischio, si va dalle esplosioni vere e proprie agli incendi, quindi bisogna fare attenzione.

Stufe elettriche a rischio esplosione: i modelli coinvolti

Negli ultimi anni le stufette elettriche sono state oggetto di un boom di acquisti, complici sicuramente i costi in bolletta legati al gas. Molti hanno pensato a delle alternative più economiche per riscaldare alcuni spazi di casa o comunque per alleggerire il carico dei termosifoni durante il giorno e quindi ridurre le spese economiche.

stufe elettriche rischi grosso
Pericolo stufe elettriche, è allarme (designmag.it)

Ecco dunque che queste sono spuntate ovunque da Temu a siti similari, il tutto condito da una vera e propria viralità sui social dove venivano presentati i riscaldatori elettrici come incredibili, economici, utilissimi. Molti si sono lasciati guidare dal trend e hanno acquistato le stufette che di fatto costano anche molto poco, cosa che le rende ovviamente molto attrattive al pubblico.

Dopo l’indagine però la situazione è preoccupante ed è stato lanciato l’allarme soprattutto per alcuni modelli che costano tra i 5 e i 20 euro e sono quelli più pericolosi al momento: stufetta X7, stufetta ovale bianca, riscaldatore XH 1201, ML 9001, Elpine alogena, NFJ004 Stufa portatile, Kingavon FH204. Tutte queste stufe sono a rischio, l’analisi è stata condotta in modo particolare su Temu ma i prodotti venduti su questo sito sono presenti anche altrove, quindi bisogna fare attenzione. Alcune parti sono risultate assemblate in modo scorretto, in altri casi alcuni punti erano facilmente esposti a zone elettriche, per citare alcuni dei problemi.

La questione è delicata perché ne sono stati venduti migliaia di esemplari quindi non è semplice risalire a tutti i modelli per allertare coloro che l’hanno acquistata. Sicuramente però è essenziale fare attenzione, controllare la propria in casa e soprattutto leggere bene quando si acquista un prodotto, anche online, che sia a marchio CE, sicuro e quindi effettivamente valido anche in Europa. Alcuni strumenti, come quelli a corrente, sono potenzialmente pericolosi e scegliere di acquistare un prodotto molto economico ma a rischio non è una buona idea.

Impostazioni privacy