L'edificio è rivestito di marmo di Carrara ma non è sicuro: l'errore è costato 80 milioni

Edificio marmo non sicuro 80 milioni

Il famoso edificio è rivestito di marmo di Carrara - Design Mag

Il famoso edificio è stato rivestito con marmo di Carrara ma non è stato ritenuto sicuro: l’errore è costato ben 80 milioni, ecco i dettagli.

Se c’è una caratteristica che tutti gli edifici indistamente dovrebbero avere, è sicuramente la sicurezza, nonché l’affidabilità quando accadono degli eventi inaspettati e improvvisi, oltre che pericolosi, come terremoti, frane, smottamenti, o alluvioni. Basti vedere quanto sta accadendo in Emilia Romagna in questi giorni, con fiumi straripati, alluvioni e forti piogge che hanno letteralmente messo in ginocchio la Regione. Almeno 14 i morti, ma anche tanti dispersi e feriti e soprattutto un clima surreale di paura, insicurezza e instabilità.

Tante persone hanno perso la loro abitazione o la loro attività commerciale, molti si sono ritrovati a dover affrontare un grave lutto o comunque dei momenti difficili per cercare di spalare il fango e ripulire le città invase da acqua e detriti. Di certo davanti a una calamità naturale come quella avvenuta in Emilia Romagna c’è poco da fare, e probabilmente anche gli edifici e le abitazioni più resistenti possono crollare, ma comunque la sicurezza rimane il primo tassello da tenere in considerazione nella costruzione di nuovi edifici.

Quello di cui stiamo per parlarvi, ad esempio, è molto famoso ed è stato interamente rivestito con marmo di Carrara, ma nonostante ciò non si è rivelato sicuro. L’errore è stato riparato, ma è costato ben 80 milioni: siete curiosi di sapere di quale edificio parliamo e cosa è successo esattamente?

Famoso edificio rivestito con marmo di Carrara non è sicuro: ci sono voluti 80 milioni per riparare all’errore, ecco di cosa si tratta

L’edificio di cui vi parliamo è uno dei più alti e più imponenti al mondo, ma è anche stato considerato assolutamente non sicuro, e il motivo è stato evidente fin dai primi anni dopo la sua costruzione. Per capire di cosa stiamo parlando, dobbiamo fare un salto di 7 ore di fuso orario e arrivare direttamente a Chicago, precisamente all’Aon Center, che si trova al numero 200 di East Randolph Street ed è alto 346 metri, con ben 83 piani. Ad oggi è il secondo grattacielo più alto di Chicago, mentre nel 1973, quando è stato costruito, era il più alto in assoluto in città, quarto al mondo.

Edificio marmo di Carrara non sicuro

L’Aon Center di Chicago è stato rivestito di marmo di Carrara ma non è sicuro – Design Mag

Nonostante fosse stato costruito per essere resistente ai terremoti, l’Aon Center è stato rivestito completamente di marmo di Carrara e già solo dopo un anno dalla sua costruzione una lastra si staccò finendo in uno degli edifici situati nelle vicinanze. Un evento pericolosissimo, che ha comportato degli interventi molto costosi. In un primo momento, infatti, furono aggiunte all’edificio delle cinghie di acciaio, e poi intorno al 1992 tutto l’edificio è stato rifatto con granito bianco, e questa ristrutturazione è costata ben 80 milioni di dollari. Eravate a conoscenza di questo incredibile retroscena?