La Royal Family mette a dura prova il personale: quello che devono fare è impressionante

Il personale della Royal Family è sempre messo a dura prova, e serve sempre un grande impegno e dedizione, quello che devono fare è impressionante. 

Dietro ad un grande sfarzo e lusso, c’è sempre tanto lavoro. Non ci si pensa mai a chi c’è dietro, al lavoro necessario per far sì che tutto sia perfetto e in ordine, che tutto sia la massimo del lusso. Dietro alla Royal Family inglese e al suo sfarzo da re, c’è sicuramente l’impegno e la dedizione certosina di moltissime persone. Esse devono sempre svolgere un lavoro ineccepibile e praticamente perfetto. Si parla pochissimo di loro, eppure è anche e soprattutto merito loro se ci appare sempre tutto così pulito e perfetto. Un affascinante mestiere a contatto con i Reali inglesi, che necessità però di pazienza e di grande impegno e vocazione.

Quello che per noi è quotidianità, un piccolo lavoretto semplice che richiede pochi passaggi per essere eseguito, in queste situazioni si trasforma in un lungo e paziente lavoro. Quello che fa la differenza in palazzi così enormi e sfarzosi è sicuramente la quantità di oggetti che si trova al loro interno. Oggetti antichi, di estremo valore, alcuni di essi sono delle vere opere d’arte che vanno maneggiate con cura. Sommando questi elementi ci rendiamo conto quanto sia difficile e complicato anche solo spolverare un mobile, oppure una bellissima stuta o opera d’arte presenti in una delle dimore della famiglia reale. Da Windsor a Buckingham Palace il lusso è di casa e tutto va trattato con estrema cura. Un lavoretto semestrale e semplice come il cambio dell’ora, diventa una particolare impresa in quei palazzi.

La Royal Family mette a dura prova il personale.

Ovviamente non è la Royal Family stessa a mettere in difficoltà il proprio personale, quanto i suoi possedimenti e averi. Pensando nello specifico alla per noi banale situazione degli orologi, il cambio dell’ora a palazzo, può essere un lavoro che richiede diverse ore e impegno. Ci sono oltre 1.600 orologi nella Collezione Reale, di cui 450 al Castello di Windsor, 350 nelle residenze londinesi di Sua Maestà il Re e 50 al Palazzo di Holyroodhouse che dovranno essere cambiati entro un giorno al cambio dell’ora.

i dipendenti della Royal Family sono sempre messi a dura prova, il loro compito è impressionante.
Cambio dell’ora nelle sale dei palazzi della Royal Family (Fonte IG royalcolletiontrust- designmag.it)

Un piccolo esempio ci fa capire la mole di lavoro che c’è dietro ogni sei mesi per un banale cambio dell’ora. Infatti quando l’orologio cambia in autunno e in primavera, ci vogliono due persone a Buckingham Palace e a St James’s Palace per un totale di 16 ore per cambiare l’orologio. Due giornate lavorative per fa sì che tutti gli orologi analogici e antichi della famiglia reale siano adeguati al cambio dell’ora. Un compito all’apparenza semplice ma davvero impressionante.

Nella foto si può anche notare il valore e la qualità di questi oggetti antichi, per cui ci vuole guanti, delicatezza e precisione. Nello specifico sono mostrati un orologio barometrico appartenente a Giorgio III nella Sala del Trono di Buckingham Palace e un orologio da mensola affiancato da Venere e Cupido nella Sala degli Arazzi di seta. Un lavoro che metterebbe a dura prova chiunque, ma allo stesso tempo, unico e sfarzoso, un mestiere davvero per pochi.

Impostazioni privacy