La pianta migliore per i vostri giardini e balconi: richiede pochissima manutenzione ed è bellissima

Ecco la pianta senza manutenzione

La pianta migliore per i vostri giardini e balconi: richiede pochissima manutenzione ed è bellissima-Designmag.it

Per un tocco di verde glam, curato e senza troppo stress, è questa la pianta migliore per giardini e balconi. Devi assolutamente averla!

Ammettiamolo, per quanto avere un giardino o un balcone curato sia bello e dia un tocco in più alla nostra casa, non è sempre semplice poter dedicare la giusta attenzione alle nostre piante, specialmente se il pollice verde non è proprio il nostro forte. Nel caso di un giardino poi, le cose si complicano non poco. L’erba, infatti, richiede falciatura e irrigazione settimanali, gli alberi una rastrellatura adeguata e la maggior parte dei fiori potature frequenti per poter essere coltivati come si deve durante tutto l’anno.

Insomma, è un lavoro a tutti gli effetti e tra il poco tempo a disposizione, lo stress, la stanchezza e i mille imprevisti della vita, si preferisce piuttosto abbandonare l’idea di un giardino o anche di un balcone curato lasciando che le camelie, le calle e le rose appassiscano sotto il peso della noia e della routine. Niente però che non si possa risolvere con questa meravigliosa pianta estremamente funzionale e che richiede pochissima manutenzione. Non ci resta adesso che scoprire insieme qual è!

Zero stress e tanta bellezza: la salvia russa è la pianta di cui non sapevate di aver bisogno

Dalle vibranti e intense tonalità viola/argento, la salvia russa è perfetta per dare quel tocco di colore in più al nostro giardino o balcone. Anzi, a dirla tutta, conferirà delle nuances eleganti, raffinate ed estremamente rilassanti a tutta la casa. Ma non solo.

salvia russa manutenzione zero

Ecco la salvia russa che fa al caso tuo-Designmag.it

Oltre all’innegabile nota glam, stiamo parlando davvero di una pianta a bassa, se non addirittura nulla, manutenzione. In altre parole, se non potere dare l’acqua ogni giorno, non è assolutamente un problema. La salvia russa, riesce a resistere quasi un mese intero senza una corretta irrigazione.

Ovviamente, sarebbe meglio non arrivare a questo tempo limite, ma potete comunque dormire sonni tranquilli anche per una settimana intera senza pensare troppo al vostro giardino. La salvia russa, insomma, può prosperare sia con temperature calde che fresche ed è resistente al calore e alla siccità.

Piantarla poi, è davvero semplicissimo. Basta, infatti, posizionarla da maggio in poi in una parte del giardino o del balcone particolarmente baciata dal sole e il gioco è fatto. Attenzione però a non piantare più piantine troppo vicine: hanno bisogno di abbastanza spazio per crescere e prosperare adeguatamente. Ma non finisce qui. La salvia russa si può potare in qualsiasi momento dell’anno. Insomma, è davvero la pianta a prova di pigroni!

avatar autore

Parole di Karola Sicali